Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 23 settembre 2021 - Aggiornato alle 18:30
News
  • 18:30 | Le foto di Robert Doisneau esposte a Rovigo
  • 16:38 | Rincaro bollette, le mosse del governo per ridurre l’impatto
  • 15:00 | Draghi: il governo non aumenterà le tasse, momento per dare non prendere
  • 14:30 | Vaccini, perché le prime dosi sono aumentate nell’ultima settimana
  • 14:29 | A Tokyo una libreria dedicata allo scrittore Haruki Murakami
  • 14:26 | Come sarà il clima nelle città italiane alla fine di questo secolo
  • 12:45 | Ad Art Basel 2021 artisti e opere di alto livello
  • 11:48 | Gli Usa hanno autorizzato la terza dose per gli over 65
  • 11:45 | Il Milan vince e riaggancia l’Inter
  • 11:40 | La prima vittoria in campionato per la Juventus
  • 10:12 | 7 cose da fare e da vedere a Ivrea
  • 09:40 | Nuova power unit per Leclerc, partirà ultimo in Russia
  • 06:30 | Elezioni federali in Germania: le cose da sapere
  • 06:05 | Il green pass in parlamento e le altre notizie sulle prime pagine
  • 06:01 | Basket, Scola a Varese non sarà solo il nuovo amministratore delegato
  • 03:23 | Green pass obbligatorio sul luogo di lavoro: le cose da sapere
  • 19:50 | MotoGP 2021, Zarco operato al braccio destro: ci sarà ad Austin
  • 19:25 | SBK 2021, programma e orari del GP di Spagna a Jerez
  • 19:00 | Covid, 3.970 nuovi casi con l'1,4% di positività
  • 18:25 | Assemblea generale dell’Onu, preoccupati per il futuro del mondo
La biblioteca perduta delle sorelle Brontë va all'asta, ecco quanto vale Una serie di libri - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 20 luglio 2021

La biblioteca perduta delle sorelle Brontë va all'asta, ecco quanto vale

di Melissa Viri

Dopo 82 anni, la Honresfield Library è stata ritrovata e va all'asta, scopriamo cosa sta succedendo.

Quando si sente parlare di opere d'arte andate perdute, si tratta spesso di quadri, dipinti oppure reperti archeologici.

Eppure anche nel mondo letterario ci sono veri tesori da proteggere e che rischiano di perdersi, magari in qualche poco valorizzata collezione di privati. È questo il rischio a cui va incontro la Honresfield Library, ossia la biblioteca delle tre sorelle Brontë, le più grandi scrittrici dell'800.

Il ritrovamento della Honresfield Library delle sorelle Brontë

Dopo 82 anni, quando si pensava ormai che fosse andata perduta in qualche remoto posto della Terra, è ricomparsa pressoché intatta la Biblioteca delle sorelle Brontë, Ann, Emily e Charlotte. Era dal 1939 che non si avevano più notizie dei circa 500 tra manoscritti, poesie e romanzi che compongono la Honresfield Library, fino a quando è ricomparsa nella collezione privata di un anonimo libraio. Oggi la biblioteca rischia di essere battuta all'asta di Sotheby's e passare così in mano all'ennesimo collezionista privato: proprio per questo il Brontë Personage Museum e la Brontë Society hanno avanzato formale richiesta al Parlamento inglese al fine di proteggere questi tesori letterari dal valore inestimabile. Nel frattempo l'associazione benefica Friend of the National Libraries ha lanciato una raccolta di fondi per comprare all'asta l'intera Honresfield Library e preservarla da un destino ignoto.

 

Sothesby's non è però rimasta insensibile a questa ondata di passione e ha rinviato l'asta che era fissata per il mese di luglio.

La ricchezza della Honresfield Library

La Honresfield Library è composta da lettere, diari, manoscritti e libri, con pezzi che emozionano nell'ammirarli: si pensi ad esempio al minuscolo libro che Charlotte Brontë ha scritto a 14 anni, valutato più di 1 milione di dollari. Nella biblioteca sono poi compresi la primissima edizione di "Cime Tempestose", il famoso romanzo scritto da Emily con tanto di originale copertina in tessuto, delle poesie di Robert Burns, manoscritti di W.Scott tra i quali il famoso "Rob Roy" e due lettere scritte di pugno da Jane Austen: in queste missive la scrittrice commenta la critica ai suoi romanzi ("Ragione e Sentimento" e "Orgoglio e Pregiudizio") e confida la fine di una storia d'amore.

 

La Honresfield Library custodisce poi le preziose 31 poesie scritte da Emily Brontë nel 1844: erano destinate a rimanere private ma la sorella Charlotte convinse Emily a pubblicarle nell'antologia "Poems by Currer, Ellis, and Acton Bell", con gli pseudonimi delle tre sorelle Brontë che, vista l'epoca in cui vivevano, erano costrette a usare nomi maschili per firmare le loro splendide opere.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle