Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 01 ottobre 2020 - Aggiornato alle 02:00
Live
  • 00:03 | Roland Garros, con Berrettini 9 azzurri al secondo turno
  • 23:26 | Prova di forza dell'Atalanta all'Olimpico: 4-1 alla Lazio
  • 21:00 | Coronavirus: il punto sulla pandemia
  • 20:56 | Il 40% della flora mondiale è a rischio di estinzione
  • 20:52 | Calcio, Genoa, salgono a 15 i positivi al Covid
  • 20:48 | Le certezze dell’Inter dopo il 5-2 al Benevento
  • 20:00 | WhatsApp: come avere un suono di notifica diverso per un contatto
  • 19:55 | Le accuse di Netanyahu a Hezbollah: "Un deposito di armi a Beirut"
  • 19:54 | Inter a valanga a Benevento, colpo Spezia a Udine
  • 19:37 | Google Meet, chiamate gratuite senza limiti di tempo fino a marzo 2021
  • 19:16 | Twitter: tweet vocali disponibili per Android e Web nel 2021
  • 19:15 | Shannen Doherty e il suo amore per la vita
  • 18:47 | NBA: il programma delle Finals 2020 tra Los Angeles Lakers e Miami Heat
  • 18:40 | Napoli, tutti negativi i test effettuati
  • 18:09 | Random dedica "Ritornerai 2" a una ragazza speciale
  • 17:56 | “Mank”, l’atteso nuovo film di David Fincher
  • 17:55 | MotoGP, Francesco Bagnaia passerà alla Ducati ufficiale nel 2021
  • 17:37 | Zendaya girerà un biopic su Ronnie Spector
  • 17:35 | Patate dolci al forno, fritte o in padella
  • 17:30 | Le idee del governo per l'economia italiana
Libeskind: chi è l'architetto della torre a Milano CityLife Milano - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 13 agosto 2020

Libeskind: chi è l'architetto della torre a Milano

di Melissa Viri

Daniel Libeskind è un architetto di origini polacche e di adozione statunitense

Dopo aver trascorso l'infanzia in Polonia, si trasferisce a Tel Aviv per poi andare a New York e iniziare a studiare architettura.

La partecipazione a una mostra nel 1988 al Museum of modern art che riguardava il decostruttivismo gli spalanca le porte al grande pubblico.

 

Questo movimento architettonico si può definire una novità negli stili internazionali che per molti versi si contrappone allo stile post moderno. De-costruisce tutti i canoni dell'architettura odierna e proprio Daniel Libeskind è uno dei protagonisti indiscussi di questo movimento che unisce idea, desiderio e metodo in un unico progetto irrazionale.

Daniel Libeskind e la torre di Milano

La torre di Milano ideata da Libeskind è stata soprannominata "il Curvo di CityLife", ovvero un palazzo con un movimento concavo che dona l'effetto ricurvo a tutta la struttura. Daniel Libeskind si è ispirato alla cupola rinascimentale per la costruzione della terza torre di CityLife, aggiungendo il movimento concavo nella reinterpretazione.

 

La torre sarà la nuova sede della società di consulenza, con uffici dal primo al ventottesimo piano, 8 ascensori, una sala conferenza a doppia altezza, la corona composta da un volume vetrato che dona il tocco finale alla costruzione con linee geometriche e un andamento sferico. Una struttura del genere, oltre ad essere particolarmente moderna e perfetta per colpire l'occhio dei passanti è molto funzionale perché nasconde gli ingombri e i volumi lasciando intravedere solo ciò che serve.

Le residenze Libeskind e le opere di Berlino

Sempre per il progetto CityLife di Milano, Daniel Libeskind ha realizzato le residenze: 8 edifici multifunzionali destinati ad essere dei palazzi residenziali, con 380 unità abitative in totale. Ogni facciata ha una forma asimmetrica con andamento curvilineo, simbolo dell'architettura decostruttiva di Libeskind.

 

La superficie dei volumi prevede dei piani disarticolati, atti ad accentuare la verticalità; vi sono bilocali, attici e grandi appartamenti per famiglie. I materiali utilizzati giocano un ruolo importante e a favore della sostenibilità con pannelli solari e sistemi geotermici per il riscaldamento e il raffreddamento degli spazi.

 

Spostando l'attenzione a Berlino, troviamo uno dei capolavori dell'architettura di Libeskind: il museo ebraico. Un progetto dal valore unico, con una storia toccante e un'immagine particolare che si nota immediatamente.

 

L'edificio che ospita il museo è stato costruito in modo da ricordare la stella di David, ma spezzata, con linee dritte e spigolose, proprio come l'angosciante trascorso degli ebrei durante gli anni bui in Germania. Un'opera che desta interesse e stupore sia all'esterno che all'interno del museo.

Leggi tutto su Lifestyle