Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 giugno 2021 - Aggiornato alle 17:02
Live
  • 14:06 | Defibrillatore cardiaco per Eriksen: ritorno in campo lontano
  • 21:35 | È partita la sperimentazione del nuovo servizio satellitare di TIM
  • 18:09 | Frasi stato Whatsapp: idee per frasi belle da mettere
  • 16:41 | Cosa prevede il Decreto Legge Riaperture
  • 15:28 | Hamilton analizza i problemi della Mercedes
  • 15:16 | La politica internazionale dopo l'incontro tra Biden e Putin
  • 15:10 | Francia, mascherine non più obbligatorie quando si sta all’aperto
  • 14:47 | Rafa Nadal non giocherà né Wimbledon né le Olimpiadi
  • 14:47 | Lisa Kudrow oggi, che fine ha fatto la protagonista di Friends
  • 14:42 | Chi è Ryan Prevedel, una delle star di Tik Tok
  • 14:34 | Podcast e green: 5 podcast italiani che parlano di sostenibilità
  • 14:31 | Russia, Navalny è tornato alla colonia penale di Pokrov
  • 14:23 | Quali sono le città italiane in cui si respira meglio?
  • 14:17 | Il principe Harry è un padre perfetto
  • 14:15 | Età gatti: come calcolarla e come calcolarla in anni umani
  • 14:10 | Musica matrimonio: i generi più amati
  • 14:04 | Registe donne più famose al mondo
  • 13:03 | “Dune” in anteprima mondiale alla Mostra di Venezia
  • 13:00 | La storia di Zaky, studente a Bologna, incarcerato in Egitto
  • 12:40 | Orlando Bloom e Katy Perry in vacanza a Venezia
LinkedIn, come funziona e perché è importante averlo App LinkedIn su smartphone - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 27 novembre 2020

LinkedIn, come funziona e perché è importante averlo

di Melissa Viri

LinkedIn è uno dei social network più importanti e orientati al mondo del lavoro: scopri di più!

Ogni giorno molti HR manager e professionisti, lo visionano in modo da pescare aspiranti collaboratori in grado di far crescere la loro azienda.

Scopriamo come funziona e quali sono le sue potenzialità.

Linkedin: una risorsa per il mondo del lavoro

Linkedin è uno dei social network dedicato al lavoro più diffuso nel mondo. Solo in Italia conta circa 13 milioni di utenti e permette di connettere tra loro professionisti di ogni genere. Negli anni si è evoluto in maniera sostanziale e oggi è diventato un metodo in cui è possibile creare una sorta di rete lavorativa.

 

Linkedin è disponibile gratuitamente ma è possibile anche accedere ad una versione premium che consta di servizi aggiuntivi come Linkedin Sales Navigator, Premium Career, Linkedin Recruiter. Il tutto è consultabile sia da desktop che da mobile. Vediamo, allora, come funziona.

Linkedin: come funziona

Per accedere a Linkedin bisogna, prima di tutto, iscriversi e creare un login che permette la creazione di un profilo personale. Quindi avremo una pagina dedicata proprio a noi in cui aggiungeremo dati personali, titoli di studio conseguiti ed esperienze lavorative pregresse e in corso.

 

Grazie a questa pagina, che suona come una sorta di annuncio, saremo visibili sul mercato del lavoro ma, va detto, non potremo restare in contatto con i nostri cari, proprio come accade su altri social di semplice fruibilità. Linkedin, infatti, ha uno scopo prettamente professionale e, quindi, anche le regole di fruibilità cambiano. Non c’è spazio per aggiungere contenuti leggeri, meme o foto. Infatti il tutto ha un tono istituzionale.

Linkedin: come trovare lavoro

Abbiamo già anticipato che Linkedin è utilissimo per trovare lavoro ma è bene sapere come ci si può far notare su Linkedin e avere successo. Prima di tutto bisogna ricordare di aggiorare e curare il profilo, non dimenticando di arricchirlo con contenuti professionali. Aggiungiamo le nostre foto aggiornate in cui non siamo al mare con gli amici o con i nostri fidanzati. Il tono deve essere sempre serio e, se necessario, autorevole.

 

Attenzione anche al "above the fold". Questa è una sezione di grandissima importanza e serve per far capire agli altri, in pochissime righe, chi siamo e in cosa siamo specializzati. Utilizziamo, quindi, le nostre credenziali e mai nickname. In tale spazio spieghiamo in breve qual è il nostro lavoro ed elenchiamo le nostre specializzazioni.

 

Su Linkedin potremo anche cercare lavoro con un profilo gratuito e, in base alle nostre ricerche, ci verranno segnalati, attraverso degli alert, le offerte affini con il nostro profilo personale. Linkedin è un grande strumento che, al giorno d'oggi, consente di connettere quanta più gente possibile in poco tempo e darle visibilità in maniera semplice ed efficace.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle