• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 23 gennaio 2022 - Aggiornato alle 00:00
News
  • 20:39 | Dzeko regala il successo all'Inter al 90': 2-1 al Venezia
  • 20:23 | Economia, crisi da Covid: il nuovo decreto sostegni
  • 19:12 | Basket, Serie A: rinviata anche Treviso-Milano causa Covid
  • 19:08 | Il Van Gogh Museum diventa un beauty center
  • 19:01 | È morto Gianni Di Marzio. Scoprì Maradona e CR7
  • 18:55 | Balotelli potrebbe tornare in Nazionale per i playoff
  • 18:07 | Goggia show a Cortina, vince ancora in Coppa del Mondo
  • 18:03 | MotoGP 2022: KTM presenterà online la nuova moto
  • 17:57 | Fiorentina a Cagliari, non convocato Vlahovic
  • 17:50 | Covid, i dati del 22 gennaio: tasso di positività al 16,4%
  • 17:11 | Covid, Fiorentina partita in ritardo per Cagliari
  • 17:04 | Genoa-Udinese 0-0, parte con un pari l'avventura Blessin
  • 16:45 | Nel Venezia nessun positivo: con l'Inter si gioca regolarmente
  • 16:43 | Giampaolo: 'Torno in un ambiente familiare'
  • 16:33 | Mourinho: 'Mercato finisce tra 10 giorni ma non mi aspetto nulla.
  • 13:40 | Australian Open, anche Sinner si qualifica agli ottavi
  • 11:58 | Cosa sappiamo sulla peste suina in Liguria e Piemonte
  • 11:36 | L'Irlanda ha eliminato quasi tutte le restrizioni
  • 11:19 | La curva dei contagi comincia a stabilizzarsi
  • 11:08 | L’Inter pensa a Caicedo
Macchina da scrivere: chi l'ha inventata e come funziona Mani su una macchina da scrivere - Credit: Pexels
COSTUME E SOCIET° 14 ottobre 2021

Macchina da scrivere: chi l'ha inventata e come funziona

di Melissa Viri

La macchina da scrivere è un oggetto che permette di imprimere caratteri sulla carta.

La macchina da scrivere è un oggetto che permette di imprimere caratteri sulla carta, utilizzata fino a pochi decenni fa per testi in bella scrittura e documenti.

Diverse personalità si contendono il primato della sua invenzione.

 

 

Cos'è la macchina da scrivere

Oggi le macchine da scrivere sono quasi dimenticate, superate dai fogli di testo e dai documenti digitali. Fino agli anni '80 erano però un metodo diffusissimo per scrivere velocemente in bella grafia. La macchina da scrivere è composta da una tastiera dove ad ogni tasto corrisponde una lettera, una cifra o un simbolo. Pigiando il tasto si aziona un meccanismo per cui il simbolo corrispondente viene impresso sulla carta con dell'inchiostro. Questo in genere avviene tramite un martelletto, con il simbolo in rilievo, che percuote un nastro imbevuto di inchiostro premendolo sul foglio di carta.

 

 

Chi ha inventato la macchina da scrivere

Nel corso del XIX secolo molti inventori e tecnici stavano cercando un modo per rendere più veloce la scrittura e automatizzare il processo. Degli antenati della moderna macchina da scrivere furono inventati da Agostino Fantoni nel 1802 e da Giuseppe Ravizza nel 1846. Nel mondo, con tempi e modi diversi, oltre 50 inventori arrivarono a produrre macchine molto simili, o comunque con le stesse finalità, ma nessuno mise mai in commercio questi dispositivi.

 

 

Le prime macchine da scrivere in commercio

A mettere in vendita i primi modelli di macchina da scrivere fu l'americano Chistopher Latham Sholes nel 1874. Il primo modello però non permetteva di vedere i caratteri mentre venivano stampati, per cui ci si poteva accorgere degli errori solo a pagina finita. Una seconda versione, con la scrittura che avveniva a vista, fu commercializzata da Sholes nel 1878, ottenendo un notevolissimo successo.

 

 

Dalla macchina da scrivere al pc

Nel corso dei 100 anni seguenti ci sono state numerose innovazioni, come macchine da scrivere silenziose, elettroniche o in grado di cancellare e riscrivere gli errori, ma i principi di funzionamento della macchina sono rimasti gli stessi. Solo in tempi recenti le macchine da scrivere sono diventate obsolete, soprattutto a causa della diffusione sempre più capillare dei computer.

 

 

La tastiera QWERTY

La posizione dei tasti è rimasta invariata dal 1864 ad oggi: la disposizione delle lettere è tale da rendere più fluida e semplice la scrittura a dita. Queste tastiere, dette QWERTY perchè sono i primi tasti in alto a sinistra, sono ancora oggi in uso nei computer e perfino nelle tastiere a schermo di smartphone e tablet.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle