Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 aprile 2021 - Aggiornato alle 10:10
Live
  • 11:05 | Economia italiana, la scommessa di Draghi sulla crescita
  • 10:58 | Come va la campagna vaccinale in Italia
  • 10:37 | I 150 gol di Immobile in Serie A
  • 10:30 | Balcone a primavera: quali fiori scegliere
  • 10:10 | Videogaming: Modern Combat 5 è arrivato in esclusiva streaming su TIMGAMES
  • 10:03 | Un terremoto scuote il calcio: ecco che cos'è la Super League
  • 10:00 | Che cos’è il Pnrr e perché così importante
  • 10:00 | Amici 20, gli inediti dei cantanti di questa edizione
  • 09:15 | L’Inter è la squadra in Europa che ha fatto più punti
  • 08:31 | La morte di Charles Geschke, inventore dei file PDF
  • 07:39 | MotoGP 2021, Portimao: le pagelle del GP di Portogallo
  • 06:07 | Basket, Serie A: risultati, tabellini e classifica dopo la 28ª giornata
  • 06:00 | Le riaperture, la Superlega e le altre notizie sulle prime pagine
  • 05:04 | Covid, in Italia un milione di vaccini in tre giorni
  • 00:01 | Basket, Serie A: Trieste schianta Pesaro 101-88 e "vede" i playoff
  • 23:45 | Bonus donne 2021: che cos'è e come ottenerlo
  • 23:37 | Gli effetti del cloro sul coronavirus
  • 23:32 | Paul McCartney, 12 artisti reinterpretano il suo ultimo album
  • 23:22 | Covid, il contagio all'aperto "non è impossibile"
  • 23:10 | Il nuovo singolo degli Extraliscio? Un sorprendente tango-rock
Namaste: significato e uso nello yoga Persone che fanno yoga - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 27 luglio 2020

Namaste: significato e uso nello yoga

di Melissa Viri

Chi pratica yoga conosce sicuramente la parola namastè, pronunciata al termine della lezione

È sulla bocca di tutti ma pochi sanno con esattezza con significa.

La sua traduzione non è molto agevole e pensarla come un semplice saluto è alquanto riduttivo.

 

È una parola molto antica che affonda le radici nella cultura indiana e possiede una valenza spirituale molto profonda. Pronunciarla, infatti, comporta una sorta di reverenza verso il divino che è in noi.

 

Chi non conosce il significato di questa parola potrà scoprirlo leggendo quanto segue.

Cosa significa Namaste

Namaste è un saluto tipico in India e Nepal, il cui significato letterale è "mi inchino a te". Questa parola, risalente a più di 3000 anni fa, deriva dal sanscrito "namas", che significa inchinarsi, salutare con reverenza, e il suffisso "te" che, proprio come in italiano, vuol dire te.

 

Il senso della parola comporta pure sfumature di spiritualità e di rispetto, per cui si può anche tradurre come: il divino che è in me saluta e si inchina al divino che c’è in te. In sostanza, il significato supremo della parola namastè, pronunciata congiungendo le mani all’altezza del petto, del mento e della fronte e chinando il capo, è quello di riconoscere il sacro in ognuno di noi.

Perché si usa

La parola namastè si usa come forma di saluto in tutte le regioni in cui si parla l’hindi e i suoi dialietti. Può essere utilizzata sia quando ci s’incontra, col significato di "buongiorno" o "benvenuto", che quando ci si congeda, quindi col significato di arrivederci.

 

Si accompagna al gesto di unire le mani verso il petto e di chinare il capo. Gli indù chiamano questo gesto anjali mudra, che significa celebrare, onorare. Più in alto si uniscono le mani, maggiore è il rispetto verso la persona a cui è rivolto il saluto.

 

In Occidente è usata da coloro che apprezzano le discipline olistiche o che praticano lo yoga per congedarsi o in segno di gratitudine.

Uso nello yoga

Questa parola si è diffusa anche grazie alla pratica dello yoga, dove il mantra namastè viene pronunciato come saluto finale e nella posizione della preghiera (āsana Pranamasana) associato al mudra anjali, che allude al riconoscimento del divino.

 

Viene usata come forma di ringraziamento reciproco tra il maestro e i suoi allievi o in segno di rispetto. È bene precisare che nello yoga indiano non si usa dire namastè l’un l’altro a fine pratica.

 

Il termine è stato adottato dagli insegnanti occidentali che l’hanno caricato di una valenza ancor più benevola, distante dal suo significato originario.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle