TimGate
header.weather.state

Oggi 12 agosto 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Profumi: il ritorno alle fragranze dei fiori è il nuovo trend
Profumi: il ritorno alle fragranze dei fiori è il nuovo trend

Boccette di profumo e fiori- Credit: Pexels

COSTUME E SOCIETÀ20 ottobre 2021

Profumi: il ritorno alle fragranze dei fiori è il nuovo trend

di Melissa Viri

Rosa, cedro e gelsomino: ecco le fragranze più in voga.

Le nuove tendenze legate ai profumi sono chiare: le note fiorate restano le vere protagoniste in fragranze sia maschili sia femminili.

 

Non solo, gli esperti suggeriscono di utilizzare essenze composte anche solo da un'unica profumazione, magari scegliendola in base alle sue proprietà aromaterapiche. Scopriamo qui quali sono i veri must have tra i quali scegliere i profumi ideali.

Gelsomino

Le note del profumo di gelsomino sono inebrianti, voluttuose e ideali sia per l'uomo sia per la donna. Secondo gli esperti di aromaterapia sono perfette per migliorare l'autostima e per aumentare la sensualità.

 

Nelle fragranze più famose il gelsomino è spesso associato al fiore d'arancio, alla violetta, al melone, al muschio bianco o alla vaniglia. Da solo il gelsomino dura molto a lungo e bastano poche gocce per lasciare una discreta scia aromatica che farà innamorare.

Neroli

Il neroli deriva da una particolare distillazione dei fiori dell'arancio amaro ed è una fragranza unisex molto sensuale e voluttuosa, ideale tutto l'anno. L'aromaterapia attribuisce al neroli la capacità di dare buonumore e conferire armonia e rilassatezza.

 

Nei profumi fioriti più famosi è abbinato alla magnolia, all'eliotropio, al vetiver, all'incenso, alla rosa.

Violetta

Nell'antichità il profumo di violetta era considerato afrodisiaco, ideale per sedurre il partner, mentre oggi sappiamo per certo che è un aroma rilassante e inebriante. È amato soprattutto dalle donne e l'olio essenziale dura a lungo anche se utilizzato, bastano poche gocce, nei diffusori domestici.

 

Nelle fragranze femminili più famose la violetta è associata al lampone, alla rosa, al legno di sandalo, alle resine, all'ambra e al muschio.

Cedro

Il profumo estratto dai fiori del cedro è altamente aromatico, fresco, fa pensare subito all'estate e dà il buon umore. Secondo l'aromaterapia è in grado di ridurre gli stati ansiosi e lo stress.

 

Nei profumi è utilizzato soprattutto nelle miscele maschili e spesso è associato al bergamotto, al cardamomo, alla lavanda, alla cannella, alle fave di tonka, al geranio, al gelsomino, alla betulla, al legno di sandalo, tanto per citarne alcuni.

Rosa


Tra i profumi di fiori spicca senza dubbio l'essenza di rosa, vero evergreen nell'arte profumiera internazionale. La rosa è associata al romanticismo, alla donna, alla sensualità e all'amore e da sola diventa fragranza ideale per le donne dai 30 anni in su.

 

Nei profumi più famosi oggi in commercio, tra i quali anche molti in auge da decenni, le note di rosa sono associate a quelle di peonia, gelsomino, ribes nero, pepe rosa, lampone, cedro, vaniglia, muschio.