Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 06 marzo 2021 - Aggiornato alle 11:00
Live
  • 11:00 | Colla di pesce fatta in casa, la ricetta
  • 10:43 | Google rilascerà una nuova versione di Chrome ogni quattro settimane
  • 10:20 | Basket, Serie A 2020/2021: il programma della ventunesima giornata
  • 10:00 | Budino ai semi di chia
  • 09:38 | TIM e Caritas insieme per l’ambiente e per il sociale
  • 06:00 | Rassegna stampa: il Papa in Iraq, le misure anti-Covid in Italia
  • 23:55 | Le pagelle della quarta serata di Sanremo 2021
  • 23:50 | Fallo di mano: ecco come cambia la regola
  • 23:33 | Di cosa parla il film che ha vinto il Festival di Berlino
  • 21:57 | Eurolega: Olimpia Milano corsara a Kaunas, Zalgiris piegato 64-69
  • 20:16 | 20 giga al mese più streaming illimitato su 50 milioni di canzoni
  • 18:30 | "La coppia quasi perfetta", la serie Netflix dedicata all'anima gemella
  • 18:30 | Covid, in Italia altri 24mila positivi
  • 18:23 | Il Museo del Novecento si rinnova con opere inedite
  • 17:51 | Covid, la situazione in Italia continua a peggiorare
  • 17:34 | Covid, cosa cambia per le zone in "arancione scuro"
  • 17:17 | Covid, così la variante brasiliana reinfetta i guariti
  • 16:16 | A Venezia una retrospettiva del fotografo Mario De Biasi
  • 16:15 | Martina Attanasio, biografia della giovane attrice
  • 16:08 | Chiara Nasti: altezza, età e fidanzato della influencer
Quali sono i paesi che non festeggiano il Natale Tramonto su Marrakech - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 29 novembre 2020

Quali sono i paesi che non festeggiano il Natale

di Melissa Viri

Sono quasi 200 le Nazioni che non osservano questa festività, mentre quelle che lo festeggiano sono 160

Chi è allergico al Natale e farebbe volentieri a meno delle grandi abbuffate e del giro di auguri a conoscenti, potrebbe concedersi un viaggio nei paesi in cui non si festeggia il Natale.

A dire il vero c'è l'imbarazzo della scelta, perché sono quasi 200 le Nazioni che non osservano questa festività, mentre quelle che lo festeggiano sono 160.

 

La lista comprende sia le dittature atee sia i paesi in cui è severamente vietato festeggiare il Natale, mentre negli stati a prevalenza ortodossa la ricorrenza è posticipata al 7 gennaio.

Natale tollerato nei paesi nordafricani

Il viaggio alla ricerca delle popolazioni in cui non si festeggia il Natale fa tappa in Iran, Marocco, Turchia e in tutti i paesi a maggioranza islamica. C'è pero da fare una distinzione tra gli Stati nordafricani in cui è tollerato celebrare questa ricorrenza e quelli invece che vietano espressamente i festeggiamenti delle minoranze cattoliche, tra cui i paesi che si affacciano sul Golfo Persico. Nel Corano, Cristo è riconosciuto come un profeta di una certa rilevanza ma non è considerato il figlio di Dio e per questo motivo il Natale in Marocco, Tunisia e Turchia non è un giorno festivo.

Natale vietato o tollerato nei paesi del Golfo Persico

Chi desidera fuggire dai festeggiamenti natalizi può optare per un viaggio nel golfo Persico, ma deve considerare che qui la situazione è variegata. Infatti in Iran non si festeggia il Natale, ma ci sono chiese cristiane dove è possibile pregare e quindi la celebrazione della Natività è abbastanza tollerata.

 

Negli Emirati Arabi il Natale non si festeggia ufficialmente, ma è comunque un'occasione di festa folkloristica. In particolare la capitale Dubai si arricchisce di alberi natalizi e spettacoli pirotecnici a tema. Tutt'altro discorso per la vicina Arabia Saudita, dove i musulmani wahhabiti vietano agli arabi ogni coinvolgimento nei festeggiamenti altrui. Nel Brunei chi celebra il Natale in pubblico può essere condannato anche a 5 anni di carcere.

Natale nei paesi a prevalenza buddista

Nei paesi a maggioranza buddista come il Giappone e la Thailandia, il Natale non è festeggiato ma in genere è ben tollerato. La celebrazione della Natività è vietata invece in Corea del Nord, dove però si festeggia la nascita del dittatore Kim Jong-un e persino quella di sua nonna. Le minoranze cristiane sono addirittura perseguitate dalle autorità nordcoreane, mentre il regime comunista della Cina tollera i festeggiamenti natalizi soltanto a condizione che siano morigerati.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle