Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 ottobre 2020 - Aggiornato alle 20:15
Live
  • 20:15 | TIM Super WiFi: fibra sicura e WiFi certificato
  • 19:14 | Le novità dell’app per dispositivi mobili di Youtube
  • 18:53 | MotoGP 2020, le pagelle del GP del Teruel ad Aragon
  • 18:22 | Donnarumma: 'Sto bene, chi lotta contro il virus non molli'
  • 18:19 | Su WhatsApp ora si possono silenziare le chat “per sempre”
  • 18:15 | Ryan Reynolds vota per la prima volta negli USA
  • 17:55 | Grande Fratello Vip, tre nuovi ingressi nella Casa
  • 17:45 | Pesto alla genovese
  • 17:30 | Covid-19, Italia: diminuiscono i contagi (ma anche i test)
  • 16:22 | Bonucci, escluse lesioni ma la Champions è a rischio
  • 16:15 | Stati Uniti, come si elegge il presidente
  • 15:01 | Gasperini: 'L'Atalanta non è in difficoltà'
  • 14:41 | L’Atalanta si prepara a sfidare l’Ajax
  • 13:26 | Raffaello: trama e ordito. Gli arazzi di Palazzo Ducale a Mantova
  • 13:24 | A Total War Saga: Troy in uscita il 5 novembre
  • 13:23 | Can Yaman e Demet Özdemir di nuovo insieme
  • 13:12 | “I sogni di un’estate” è il nuovo singolo di Didio, l’intervista
  • 13:03 | Perché il Cile ha cancellato la Costituzione di Pinochet
  • 12:59 | Fabio Fognini ancora positivo, stagione finita
  • 12:52 | Basket, Serie A: risultati tabellini e classifica dopo la 5ª giornata
Quali sono le app più costose? Ragazza che utilizza lo smartphone - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 27 giugno 2020

Quali sono le app più costose?

di Melissa Viri

Le app costituiscono una realtà presente su tutti i dispositivi elettronici come smartphone, tablet e computer

Tutti infatti possono decidere di scaricare numerose applicazioni in base ai propri interessi e alle proprie necessità.

Tuttavia, sebbene la maggior parte delle app siano gratuite, ce ne sono molte altre che invece sono a pagamento.

 

Alcune di esse hanno un costo davvero molto alto e infatti rientrano nella classifica delle app più costose al mondo.

Dove acquistare le app più costose

Gli store più famosi per scaricare app da smartphone o tablet sono senza dubbio Apple Store e Google Play. In entrambe le piattaforme è possibile infatti cercare la propria applicazione preferita e procedere con il download.

 

Una delle app più costose su Apple Store è sicuramente Bar Max. Quest'ultima infatti costa 999,99 euro: si tratta di un'applicazione che è stata realizzata in modo tale da aiutare chi vuole diventare avvocato a prepararsi per l'esame. Oltre al costo dell'app inoltre bisognerà aggiungere ulteriore denaro per accedere a dei contenuti esclusivi.

Le applicazioni che hanno il costo più alto

Di tutt'altro genere è invece l'app chiamata Atlas of surgical operations. Si tratta di un'applicazione che potrebbe essere utile ai medici in quanto consente di avere sempre con sè la decima edizione dell'Atlante delle operazioni chirurgiche di Robert M. Zollinger.

 

Sempre per i medici è possibile avere anche il Manuale di chirurgia d'emergia di McGraw-Hill Education. In entrambi i casi le applicazioni sono disponibili su Google Play: la priam costa 391,99 euro mentre la seconda 284,99 euro.

App più costose: quello che c'è da sapere

Alcune tra le applicazioni più costose al mondo non hanno una vera e propria funzione. Molte di esse infatti hanno un costo molto elevato ma il loro scopo è pressoché sconosciuto.

 

Un esempio è l'applicazione denominata Most expensive app: quest'ultima infatti, una volta scaricata, permette di avere sul proprio dispositivo un'immagine che fa le congratulazioni all'utente per la sua ricchezza.

 

I gioielli di Abu Moo invece permette di avere sullo smartphone l'immagine di un gioiello ma niente di più. L'app inoltre è divisa in sei parti che possono essere comprate tutte insieme oppure separatamente. Tutte inoltre sono disponibili sulla piattaforma di Google Play.

Leggi tutto su Lifestyle