Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 ottobre 2020 - Aggiornato alle 15:34
Live
  • 15:23 | Gattuso: 'Poco turnover, preoccupato dal Covid ma si va avanti'
  • 15:03 | Ricette con la trippa
  • 14:45 | Chips di zucchine
  • 14:27 | Pittura antimuffa: anticondensa, termica e traspirante
  • 13:25 | Il coprifuoco in Campania: le regole
  • 13:11 | Kim Kardashian compie 40 anni
  • 12:54 | Antigenico, molecolare, faringeo, salivare: le differenze fra i test
  • 12:46 | Il Vicenza vince lo scudetto nel campionato per amputati
  • 12:28 | Islanda-Italia Under 21 si recupera il 12 novembre a Reykjavik
  • 12:26 | Europa League, Az Alkmaar partita per Napoli
  • 12:24 | Uefa, cancellati gli Europei Under 19 in Irlanda del nord
  • 12:00 | Fiorentina, Commisso dà ancora fiducia a Iachini
  • 11:53 | Chi era Gene Deitch, regista di Tom & Gerry
  • 11:40 | Tenere aperte le finestre aiuta davvero a disperdere il virus
  • 11:16 | Dua Lipa: in arrivo un nuovo singolo, alcuni duetti e una sorpresa per i fan
  • 11:14 | La presentazione di Hauge e Dalot al Milan
  • 11:00 | Roger Federer mette nel mirino gli Australian Open
  • 11:00 | I 57 Cavalieri della Repubblica nominati da Mattarella
  • 10:11 | La bella vittoria della Lazio sul Borussia Dortmund
  • 09:52 | La vittoria della Juventus a Kiev
Quali sono le zone più ventose d’Italia Burano, Venezia - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 23 settembre 2020

Quali sono le zone più ventose d’Italia

di Melissa Viri

Quando si parla di meteo è facile dire che in Italia il clima è abbastanza mite e sereno durante tutto l'anno

In inverno infatti ci sono regioni in cui nevica abbondantemente sempre nelle strette vicinanze delle più alte catene montuose mentre l'estate è calda in tutte le Regioni.

 

Per quanto riguarda i venti spirano in tutto il territorio con intensità differente anche se non destano particolare preoccupazione se non in rare occasioni in cui il clima si stravolge eccessivamente.

 

In generale però bisogna evidenziare che non si tratta di un paese particolarmente ventoso essendo protetto da monti e crinali che in ragione della posizione parano abbastanza dalle forti raffiche di vento.

 

Nello specifico, il vento soffia con particolare forza durante l'inverno, si parla della bora e maestrale che nonostante non siano continui sono comunque abbastanza fastidiosi.

 

Libeccio e scirocco invece non sono forti e la loro caratteristica principale è che si tratta di venti episodici che spirano per due tre giorni e poi basta.

La Regione più ventosa d'Italia

Per via della sua posizione geografica, la Regione più ventosa del nostro Paese è la Sardegna. Non essendo l'isola protetta da monti o crinali alti, i venti arrivano da tutte le direzioni.

 

L'isola pertanto è soggetta alla bora anche abbastanza forte durante la stagione invernale mentre d'estate lo scirocco porta temperature alte nelle giornate più calde o addirittura brevi rovesci temporaleschi di media o lieve intensità. Nell'entroterra i venti estivi si fanno sentire in maniera molto intensa così come la bora sulle coste nella stagione più fredda.

I venti a Sud

In Puglia e Sicilia alcune zone sono esposte ai venti di libeccio per tutto l'anno. In Sicilia ad esempio i venti di scirocco toccano l'intera superficie. In Puglia invece è la zona adriatica a soffrire di più per il vento che arriva da Settentrione portano fastidi in ogni stagione. Nel Salento, si soffre molto il libeccio che sfreccia anche ad una particolare intensità però per fortuna solamente per pochi giorni l'anno.

Le zone del Nord Italia

Per quanto riguarda il Nord invece gli abitanti sono abbastanza fortunati perché il vento è solo occasionale tranne che a Trieste. In Pianura Padana ad esempio la nebbia alta è causata proprio dalla mancanza di vento per intere settimane così come gli alti livelli di inquinamento nell'aria che la rendono particolarmente inquinata.

Leggi tutto su Lifestyle