TimGate
header.weather.state

Oggi 16 agosto 2022 - Aggiornato alle 09:28

 /    /    /  Quanto dura la soglia di attenzione
Quanto dura la nostra soglia di attenzione?

Ragazza concentrata al computer- Credit: iStock

COSTUME E SOCIETÀ02 dicembre 2020

Quanto dura la nostra soglia di attenzione?

di Melissa Viri

La soglia di attenzione è importante per mantenere la concentrazione in tutti i contesti della vita

Le distrazioni a volte costano care e oggi sta diventando un problema da risolvere, perché la nostra attenzione è influenzata da troppi stimoli che rischiano di abbassare questa soglia.

I livelli di attenzione

La nostra soglia di attenzione rispetto agli eventi pare sia di circa 8 secondi, per quanto riguarda la reazione istantanea a parole, relazioni e interazioni con persone e oggetti. Da studi effettuati sembra che sia più bassa rispetto a quella di un simpatico pesce rosso, che pare duri un secondo in più.

 

Rispetto a 20 anni fa la soglia di attenzione, dunque, è scesa di circa 4 secondi, perché intorno a noi insistono elementi di disturbo e quindi di distrazione, che interrompono il flusso del pensiero rispetto all'oggetto o alla persona. Un modo per evitarlo è distribuire le energie, sia mentali che fisiche, in modo da dosare bene le proprie risorse.

Attenzione e distrazioni

Le distrazioni oggi riguardano soprattutto interruzioni dovute ai cellulari, alla ricezione di mail e messaggi e a tutta una serie di stimoli comunicativi e visivi, che in qualche modo sfiancano la capacità attentiva. Rispetto al passato, infatti, la nostra mente è molto più occupata nella percezione, al punto da ritrovarsi spesso "intasata" e a dover cedere il passo. L'aspetto che più preoccupa sono i tempi per il recupero della concentrazione, per la quale pare siano necessari più di venti minuti.

La soglia di attenzione nello studio

Per quanto riguarda lo studio si sente sempre più spesso parlare di deficit d'attenzione, sia nei bambini che nei ragazzi. L'attenzione sostenuta. cioè "lunga" è quella che riguarda l'acquisizione dei concetti a scuola, come a lavoro, che arriva a una durata massima di 40-45 minuti. Dopo cala inesorabilmente, in quanto il cervello richiede una pausa.

 

Sull'attenzione sostenuta influisce il cosiddetto "ritmo circadiano", quindi le ore di sonno-veglia, ma anche quelle di luce, nonché la temperatura e i ritmi biologici. I momenti della giornata dove la soglia di attenzione è più elevata a fronte di un ritmo circadiano normale, sono quelle centrali, soprattutto in tarda mattinata. La stessa soglia di attenzione rimane blanda dopo il pranzo e la cena, mentre risale nel tardo pomeriggio.

 

Per ottenere una discreta concentrazione bisognerebbe fare una pausa di circa 15 minuti ogni ora, soprattutto a scuola, e ogni 2 ore in ufficio, specie se si passa molto tempo davanti al computer. La soglia di attenzione è condizionata anche dalla qualità e dalla quantità delle ore di sonno, che vanno ben distribuite in base all'età e al tipo di lavoro svolto.