Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 ottobre 2020 - Aggiornato alle 18:28
Live
  • 17:46 | Le Deva tornano con un nuovo brano: ecco "Brillare da sola"
  • 17:34 | Conte spinge l’Inter in Champions: “Siamo più forti”
  • 17:20 | Ralf Rangnick esclude un prossimo futuro alla Roma
  • 17:18 | Mafia, è ora disponibile la Definitive Edition
  • 17:08 | Conte: 'Favoriti del gruppo? Arbitri del nostro destino'
  • 17:08 | Fiorentina, Commisso ribadisce fiducia a Iachini
  • 17:08 | Spadafora: 'Campionato? La Lega prepari un piano B e C'
  • 17:00 | Il principe Filippo non voleva sposare Elisabetta
  • 16:44 | Spadafora e la Serie A: “Non so se finirà”
  • 16:44 | La playlist di TIMMUSIC che celebra i 40 anni di "Boy" degli U2
  • 15:46 | L’infortunio per Hakan Calhanoglu
  • 15:15 | Riso alla cantonese, video-ricetta
  • 15:00 | Mara Venier compie 70 anni
  • 14:26 | Nunzia De Girolamo positiva al Covid
  • 14:20 | Chi era José Padilla, dj e padre della chill out morto a 64 anni
  • 13:49 | Harry rifiuta l’invito della regina Elisabetta
  • 13:19 | Perché non ci sarà mai un “Ritorno al futuro 4”
  • 13:06 | Dominic West bacia la collega Lily James
  • 12:27 | Forno pirolitico autopulente: significato, vantaggi e svantaggi
  • 12:16 | Come sarà il nuovo assegno familiare 2021
Riconoscere il diabete nei cani: quali sono i segnali? Cani - Credit: Pexels
COSTUME E SOCIETÀ 27 settembre 2020

Riconoscere il diabete nei cani: quali sono i segnali?

di Melissa Viri

Diabete nei cani: i segnali per riconoscerlo

Il diabete è una malattia grave che può colpire anche il vostro amico a quattro zampe, per questo motivo si deve saper riconoscere i sintomi per poter avvertire il veterinario che darà le indicazioni corrette da seguire.

Si tratta di una malattia divisa in 2 tipologie: diabete di tipo I che colpisce i cani, e quello di tipo II che riguarda solitamente solo i gatti.

Prendiamo in considerazione il primo tipo di questa malattia metabolica che quindi riguarda principalmente Fido. Gli effetti del diabete si fanno sentire nel momento in cui il pancreas produce insulina in modo anomalo o ridotto. Si tratta di un ormone che ha la funzione di controllare la concentrazione di zucchero nel sangue a seconda di ciò che si mangia.

L'insulina, normalmente presente nell'organismo, provvede a trasformare lo zucchero in energia usufruibile dal corpo. Se invece il pancreas non funziona a dovere si palesa il diabete di tipo I che sembra essere maggiormente presente negli esemplari femmine piuttosto che nei maschi. Ma quali sono i sintomi per riconoscere questa malattia nei cani? Ecco i segnali più ricorrenti a cui bisogna fare attenzione.

Sete e minzione

Uno dei sintomi che più si palesano in presenza di diabete nei cani, è la sete che aumenta in modo spropositato. Il cagnolino di casa quindi cercherà continuamente la ciotola dell'acqua e, di conseguenza, aumenterà anche le minzioni. Nonostante beva tantissimo potrebbe apparire disidratato, inoltre potrebbe avere delle perdite di urina soprattutto in età avanzata. Il diabete, spesso, appare in cani che hanno compiuto almeno 5 anni o più, è difficile che colpisca un cucciolo.

Fame

La fame aumenta in modo sorprendente anche se Fido continua a dimagrire nonostante le grandi quantità di cibo assunto. La particolarità più strana è che il cane prima ingrassa fino ad apparire obeso e poi avviene un forte dimagrimento dovuto proprio al diabete. La scorretta assunzione di zuccheri e la difficoltà di gestirli a causa della malattia, fa sì che Fido sia sempre stanco e svogliato con il respiro affannato.

Occhi e pelo

Un cane con il diabete potrebbe presentare una sorta di velatura sugli occhi, questo perché la cataratta subisce un offuscamento, il cane riesce a vedere anche se in maniera minore. Il manto peloso appare rovinato e tende a diradarsi, si presentano problemi a livello neurologico localizzati negli arti che cedono più facilmente, il cane tende quindi ad appoggiarsi maggiormente sulla parte posteriore del corpo.

Medicinali

Se il cane sta seguendo una terapia farmacologica può essere che sia proprio questa a provocare l'insorgere del diabete. In altri casi, invece si può trattare di genetica e quindi di familiarità. In ogni caso, ai primi segnali, rivolgersi immediatamente al veterinario.

Leggi tutto su Lifestyle