TimGate
header.weather.state

Oggi 03 ottobre 2022 - Aggiornato alle 11:01

 /    /    /  Sashimi di salmone o di tonno
Sashimi di salmone o di tonno?

Sashimi di tonno- Credit: iStock

COSTUME E SOCIETÀ06 dicembre 2020

Sashimi di salmone o di tonno?

di Melissa Viri

Al giorno d'oggi la cucina giapponese sta diventando sempre più conosciuta e apprezzata in tutto il mondo

Essa infatti è caratterizzata prevalentemente da piatti a base di pesce e riso che vengono preparati in maniera deliziosa. Uno degli elementi chiave della tradizione culinaria giapponese è senza dubbio il sashimi.

 

Con questo termine si indica del pesce crudo che può essere di salmone oppure di tonno. Il termine sashimi significa infilzato: il pesce viene tagliato a fettine molto sottili e può essere accompagnato da deliziose salse come quella di soia oppure la salsa wasabi dal gusto molto piccante.

Sashimi: che cosa serve per prepararlo

L'ingrediente base per un ottimo sashimi è senza dubbio la scelta degli ingredienti: il pesce deve essere freschissimo e di eccellente qualità dal momento che dovrà essere consumato crudo. Pertanto è consigliabile fare sempre attenzione a prediligere salmone e tonno pregiati per non rischiare di avere brutte sorprese. Naturalmente sia il tonno che il salmone devono essere abbattuti e trattati a bassissime temperature in modo tale che vengano eliminati tutti gli eventuali batteri.

Quali sono le principali proprietà del sashimi

Il sashimi rappresenta senz'altro un ottimo secondo che può essere consumato sia in estate che in inverno e che riesce ad accontentare qualsiasi palato. Inoltre si tratta di un tipo di pesce che contiene numerose proprietà e nutrienti come ad esempio un alto contenuto di proteine e di acidi grassi polinsaturi. Inoltre questo pesce ha un alto contenuto di omega 3 che protegge il corpo dalla formazione di numerose patologie. Il sashimi può essere consumato anche da chi segue una dieta dimagrante dal momento che è piuttosto salutare e non troppo calorico.

Come consumare il sashimi di salmone o di tonno

La scelta del sashimi di tonno o di salmone dipende esclusivamente dai propri gusti. Questo piatto infatti si può preparare con entrambi i tipi di pesce. La sua realizzazione è davvero molto semplice: tutto ciò che bisogna fare è tagliare il pesce a fettine molto sottili (devono essere piuttosto omogenee) utilizzando un coltello specifico. La lama deve scorrere sul pesce in modo delicato e leggero, senza effettuare una pressione troppo forte. Dopo aver tagliato il salmone o il tonno non resta altro che condirlo in base ai propri gusti.