Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 ottobre 2021 - Aggiornato alle 11:09
News
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 11:09 | Le ultime in vista di Inter-Juventus
  • 10:59 | Il Milan batte 4-2 il Bologna in nove, Pioli: 'Mentalità decisiva'
  • 10:48 | L’Austria valuta restrizioni solo per i non vaccinati
  • 10:31 | La sofferta vittoria del Milan, in 11 contro 9
  • 09:53 | Chi è Otoniel, il re del narcotraffico mondiale, ora in prigione
  • 23:48 | Quanti sono gli italiani che non sono vaccinati
  • 20:23 | Il Sassuolo batte 3-1 il Venezia e lo stacca in classifica
  • 20:23 | Mourinho: 'Io scontento del club? Bugia'
  • 20:17 | Jannik Sinner va in finale ad Anversa (e rivede Torino)
  • 19:43 | Come e perché ridurre le diseguaglianze sociali
  • 17:01 | Salernitana-Empoli 2-4, inizio choc per Colantuono
  • 17:00 | Covid, i dati del 23 ottobre: tasso di positività allo 0,8%
  • 16:15 | Spalletti: 'La Roma non sarà mai mia nemica'
  • 15:51 | MotoGP 2021, Misano2: Bagnaia centra la pole passando dalla Q1
  • 13:33 | "In Italia la pandemia è sotto controllo": le parole di Brusaferro
  • 13:22 | Draghi è contro i muri anti-migranti in Ue
  • 10:50 | I lavoratori senza Green pass sono circa 1 milione
  • 10:41 | Perché aumenta la fame nel mondo
  • 10:40 | Il Milan a Bologna cerca vittoria e primato
Soft skill, cosa sono e perché sono importanti nel mondo del lavoro Donne si stringono la mano - Credit: Pexels
COSTUME E SOCIETÀ 22 settembre 2021

Soft skill, cosa sono e perché sono importanti nel mondo del lavoro

di Melissa Viri

Nell'ambito delle risorse umane, oltre alla formazione e all'esperienza lavorativa, fondamentale è avere le cosiddette soft skill. Caratteristiche che possiamo definire "leggere", che sono parte del carattere, ma da inserire assolutamente nel curriculum!

Nel mondo delle Human Resources, soprattutto per quel che riguarda la selezione del personale, si sente parlare sempre più spesso di "soft skills" e della loro importanza, ma di cosa si tratta esattamente? Cerchiamo di fare il punto.

Le canoniche "hard skills"

Come ben sai, quando ci si candida ad un'offerta di lavoro, i selezionatori analizzano il curriculum per comprendere se la persona in questione possa essere o meno quella adatta, e in quest'ottica hanno sicuramente una grandissima importanza le classiche "hard skills".

Si tratta di quelle competenze che possono essere valutate in modo rapido ed oggettivo.

 

Tra le hard skills rientrano le esperienze lavorative. E', infatti, sempre molto positivo il fatto che il candidato abbia avuto esperienze coerenti con la posizione a cui ambisce. Lo stesso vale per la sua formazione, da intendersi non solo come diplomi di scuola superiore e lauree, ma anche come corsi di altro tipo, soprattutto laddove conferiscano competenze spendibili in modo pratico nel mondo del lavoro.

Soft skills: cosa sono?

Quelli citati in precedenza sono sicuramente dei fattori fondamentali sulla base di cui valutare un candidato. Tuttavia vi sono anche altri aspetti che meritano di essere adeguatamente soppesati. Aspetti che, pur essendo meno "diretti" ed oggettivi, possono comunque avere risvolti positivi in un contesto lavorativo.

 

Sono proprio queste, dunque, le soft skills, ossia delle capacità "leggere", come suggerisce il nome, ma che hanno la loro importanza e che sono quindi molto ben valutate dai selezionatori.

Alcune delle soft skills più apprezzate

Gli esempi di soft skills sono numerosi. Scopriamone subito alcuni particolarmente interessanti. Tra questi, avere un alto livello di autonomia, anzitutto, è una buona soft skill. Lo stesso vale per il cosiddetto problem solving, ovvero la capacità di risolvere problemi adottando, se necessario, anche delle soluzioni non convenzionali.

 

La leadership è una caratteristica caratteriale molto benvista, soprattutto laddove ci si stia candidando a posizioni lavorative in cui è necessario gestire altri lavoratori o comunque delle risorse aziendali. Allo stesso tempo, è importante la capacità di lavorare in team.

 

Altre ottime soft skills possono essere la flessibilità, nel senso più ampio del termine. E quindi avere una buona comunicazione, avere empatia, avere una mentalità aperta ed essere orientati al costante apprendimento. A questo si unisce saper lavorare per obiettivi, come anche il saper essere persuasivi. Una caratteristica, quest'ultima, utile soprattutto per i profili di tipo commerciale.

 

Se ritieni di possedere queste o altre soft skills, dunque, non dimenticare di includerle nel tuo curriculum!

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle