Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 09 marzo 2021 - Aggiornato alle 07:00
Live
  • 07:00 | Chiffon cake al pompelmo
  • 06:34 | Su TiTok i creators potranno rispondere più facilmente ai follower
  • 23:17 | “Il talismano” di Stephen King diventerà una serie
  • 23:06 | Un film su un giovane britannico che va a combattere l’ISIS
  • 19:30 | “Gotti - Il primo padrino”, il film con John Travolta
  • 18:30 | Covid, in Italia superati i 100mila morti
  • 17:47 | PSG, sul taccuino di Leonardo c’è Donnarumma
  • 17:39 | "Selfish Love", il nuovo singolo esplosivo di Selena Gomez e Dj Snake
  • 17:19 | Il vero obiettivo di Roger Federer è Wimbledon
  • 17:03 | Bruno Mars & Anderson Paak insieme nel progetto Silk Sonic
  • 16:53 | Il lievito di birra, la video ricetta
  • 16:29 | I Maneskin volano all'Eurovision e poi in tour
  • 15:46 | Nicolas Cage si è sposato per la quinta volta
  • 15:39 | "Anime di vetro": Casale, Nava e Di Michele cantano le donne
  • 15:27 | Harry e Meghan aspettano una femmina
  • 15:20 | Roma, per il dopo Dzeko occhi su Sasa Kalajdzic
  • 15:03 | Nasce “Italiana”, il nuovo portale della Farnesina per la cultura
  • 14:45 | La super-sfida tra Inter e Atalanta
  • 14:40 | La playlist di TIMMUSIC che celebra le grandi donne della musica italiana
  • 14:40 | Ipotesi lockdown per vaccinare più in fretta
Tartufo più costoso al mondo: qual è Tartufo bianco - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 18 gennaio 2021

Tartufo più costoso al mondo: qual è

di Melissa Viri

Questo prezioso fungo, che molti erroneamente scambiano per tubero, abbonda in Italia

Oggi nel mondo si contano molti cibi strani, ma altrettanti sono anche molto preziosi in quanto il loro valore può essere equiparato a quello di una pepita d'oro: tra questi si conta il caviale, le ostriche di Coffin Bay, il Fois Gras e soprattutto il tartufo.

Questo prezioso fungo, che molti erroneamente scambiano per tubero, abbonda in Italia e proprio al Belpaese appartiene quello che è considerato oggi il tartufo più costoso al mondo, ossia quello bianco di Alba.

Un alimento tanto antico quanto prezioso

Secondo il naturalista romano Plinio il Vecchio, il tartufo era un cibo noto e amato dai popoli antichi, in particolare dagli egizi: pare infatti che Cheope offrisse piatti prelibati a base di tartufo agli ambasciatori stranieri.

 

Il tartufo è dunque un fungo a forma di tubero ed è formato dalla polpa, chiamata Gleba, e dal Peridio, ossia la parte più b: cresce nel sottobosco e, nonostante si pensi che siano i cani i migliori cercatori di tartufi, sono in realtà i maiali ad avere un fiuto infallibile, nonostante non siano utilizzati per la loro irruenza che rovina il prezioso fungo.

 

I tartufi sorgono nei pressi di determinate specie di alberi, da cui assorbono linfa vitale: si trovano dunque vicino alle querce, ai lecci, alle roverelle, ai tigli, ai pioppi, ai carpini neri e ai noccioli. Il tartufo non sopporta l'inquinamento atmosferico e l'utilizzo di diserbanti e dunque sorgono in boschetti lussureggianti pressoché incontaminati.

Il tartufo più caro al mondo

In natura esistono il tartufo nero e uno bianco: il più pregiato è il Tartufo Bianco di Alba, originario della fertile zona delle Langhe-Monferrato e si contraddistingue per il suo inebriante profumo che ricorda vagamente le note del miele. All'esterno la superficie è bitorzoluta ma liscia e di colore giallino: all'interno il frutto è leggermente più scuro e attraversato da venature.

 

Ebbene è stato proprio un Tartufo Bianco d'Alba ad essere stato battuto a un prezzo record all'asta mondiale tenutasi nel 2016 presso il pittoresco castello del comune di Grinzane Cavour in provincia di Cuneo. Gli acquirenti di Hong Kong che si sono aggiudicati questo tartufo dal peso di 900 gr, cresciuto in profondità e lobato, lo hanno pagato ben 100.000 euro, come se fosse un lingotto d'oro.

 

Il prezzo di un tartufo è stabilito ogni autunno da una apposita Borsa del Tartufo che stabilisce il valore tenendo debito conto della forma del tartufo, della pezzatura, del grado di maturazione e del suo colore.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle