Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 25 gennaio 2021 - Aggiornato alle 15:05
Live
  • 15:00 | Ricetta della frutta martorana
  • 15:00 | Il nuovo cucciolo di Kate e William
  • 14:49 | Economia, ecco quanto lo smart working aiuta a resistere alla crisi
  • 14:48 | Ricetta dei nutellotti
  • 14:32 | Chi è Francesca Chillemi e perché è famosa?
  • 14:22 | Chi è Kim Cattral, Samantah di Sex and the City
  • 14:12 | Manutenzione caldaia, perché è importante farla
  • 14:04 | Miley Cyrus canterà al Super Bowl davanti a migliaia di vaccinati
  • 14:02 | Quanti felini esistono in natura?
  • 13:52 | Procida, Capitale italiana della Cultura del 2022
  • 13:44 | Samurai Age, che cos'è?
  • 13:34 | Chi è l'attore più pagato al mondo
  • 13:30 | Digitalizzati tre capolavori di Caravaggio
  • 13:14 | Il Chelsea esonera Lampard, al suo posto in arrivo Touchel
  • 12:52 | Napoli, Gattuso rischia. Sullo sfondo c’è Benitez
  • 12:49 | I 40 anni di Alicia Keys
  • 12:29 | La playlist di TIMMUSIC con le hit più famose di Alicia Keys
  • 11:06 | Il possibile scambio tra Dzeko e Bernardeschi
  • 11:00 | Armadio a muro, la soluzione ideale per spazi piccoli
  • 10:52 | La lotta-salvezza dopo il girone d’andata
Tornare con l'ex, pro e contro Giovane coppia che si abbraccia - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 1 dicembre 2020

Tornare con l'ex, pro e contro

di Melissa Viri

Tornare con l'ex o no? È la domanda che scatta dopo qualche tempo dalla separazione

Certe emozioni ritornano e sembra che le cause che hanno portato alla rottura sbiadiscano.

Tornare o no con l'ex dipende molto dal motivo e dal modo con cui vi siete lasciati.

Ritorni di fiamma

Succede che ci siano dei ritorni di fiamma e, decidere se tornare con l'ex o meno, è direttamente proporzionale alla forza del sentimento e ai motivi che hanno determinato la rottura. A volte le relazioni sono stanche, hanno bisogno di diversivi o semplicemente di staccare dalla routine. Non è escluso, quindi, che un periodo di tempo lontani possa fare bene al rapporto e rinverdirlo nel migliore dei modi.

 

Per sapere se è una storia che vale bisogna, però, essere obiettivi: era davvero amore? Vi manca realmente o avete solo paura di rimanere da soli? Il motivo per cui sentite il bisogno di tornare insieme è determinante.

La gravità del motivo per cui vi siete lasciati

Tornare con l'ex o no deve mettervi di fronte alla verità, senza raccontarsi bugie. È difficile essere obiettivi, perché c'è sempre quello spirito da "crocerossina", valido sia per gli uomini che per le donne, che tende a giustificare incredibilmente tutto quello che è stato subito. I torti, i dispiaceri, gli sbarbi, fino alle violenze psicologiche o fisiche, sembrano meno gravi e questo è molto b.

 

Un esempio su tutti può essere utile: se vi ha tradito, chiedetevi se vale la pena perdonare e soprattutto sopportare ancora che possa riaccadere. Lo stesso vale se vi ha offeso o maltrattato. Ricordate che una persona non cambia, specie nei rapporti di coppia incrinati e malati in modo così serio. Fate appello all'autostima e al vostro amor proprio e non dimenticate mai che meritate di più e avete il diritto di ambire al meglio dall'amore.

Accontentarsi e poi

Si chiama "comfort zone" quella situazione nella quale tornare con l'ex significa riavere la vita di prima, ma senza grandi slanci. Se desiderate riavere la vostra routine va bene, ma se facendo un'attenta analisi della situazione sentite di non avere tutto quello che desiderate, evitate di scendere a compromessi. Accontentarsi può essere pesante e portare alla lunga a una vita di coppia piatta, a un amore tiepido mentre si invidiano le coppie davvero felici che vedete per strada.

 

Riflettete su come potrebbe essere. Se vi sentite profondamente compresi e gratificati, se vi mancano i suoi difetti e riuscite a sopportarli, tornate pure insieme. Al contrario, se si insinua un velo d'insofferenza e oppressione sappiate che potenzialmente qualcuno è già pronto per prendere il suo posto.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle