Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 gennaio 2021 - Aggiornato alle 06:00
Live
  • 00:20 | L’Inter non cambia nome, ma brand e logo
  • 23:48 | Governo, il voto decisivo al Senato
  • 23:29 | “Peaky Blinders” finirà con la sesta stagione ma…
  • 23:09 | Cagliari-Milan 0-2, torna Ibra ed è doppietta
  • 23:00 | Il Milan vicino al titolo d’inverno
  • 22:27 | Ufficiale l'esonero di Giampaolo, pronto Davide Nicola
  • 22:24 | Recovery Plan, le aree dove può essere migliorato
  • 20:52 | Amazon aprirà due nuovi centri in Italia: 1.100 assunzioni in 3 anni
  • 19:58 | Usa: Trump ha revocato le licenze di vendita a Huawei
  • 19:32 | Croquembouche
  • 19:29 | Microsoft: su Windows 10X scomparirà il Pannello di controllo
  • 19:27 | Barella momento d'oro, gol a San Siro e nasce la terza figlia
  • 19:27 | L'economia nel 2020 è cresciuta solo in Cina
  • 18:57 | Biscotti alla paprika
  • 18:27 | IL TRE e le canzoni del suo nuovo album "Ali"
  • 18:15 | William è orgoglioso dei nonni Elisabetta e Filippo
  • 18:09 | Fonseca: 'Mai più come nel derby'
  • 17:59 | Il Psg allo scoperto per Messi: 'Sempre nella nostra lista'
  • 17:54 | Le "Cattive Stelle" di Francesca Michielin e Vasco Brondi
  • 17:39 | "Aquì" è la nuova canzone di Ozuna con Aribeatz e Soolking
Tradizioni natalizie italiane, le più belle Famiglia che si scambia i regali di Natale - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 5 dicembre 2020

Tradizioni natalizie italiane, le più belle

di Melissa Viri

Le più belle tradizioni di Natale in Italia percorrono il Bel Paese da nord a sud

Tutte le tradizioni convergono in quella magia e nell'atmosfera calda e raccolta di questo periodo dell'anno, particolarmente caro ai bambini.

Le tradizioni natalizie italiane

Una delle tradizioni natalizie italiane è sicuramente quella di fare il presepe, ma a Napoli da secoli è una vera e propria arte, che tocca le vette del virtuosismo.

Ricostruzioni fedeli nei minimi dettagli ricreano un mondo antico, popolato anche da personaggi famosi attuali, mescolando il sacro e il profano della veracità partenopea.

 

Molte sono anche le rappresentazioni viventi ormai tradizionali del presepe. Tra questi c'è l'ambientazione suggestiva dei sassi di Matera con la rievocazione di tutti gli antichi mestieri, o quello del presepe di Montefiore Conca, in Emilia, ambientato nella rocca malatestiana. Non si possono tralasciare, inoltre, le tradizioni dolciarie, che vanno dal panettone milanese, al Pandoro veronese, al panforte toscano, fino alle delizie locali, come le zeppole calabresi, gli struffoli campani, le cartellate pugliesi o i papassini sardi.

Usanze natalizie da nord a sud

In Trentino tra le usanze o tradizioni più sentite legate al Natale, c'è la creazione della Corona dell'Avvento, intrecciata con rami di abete e un nastro rosso. Per ogni domenica di Avvento le famiglie accendono a tavola una delle 4 candele fino a poco prima della vigilia, aspettando insieme il Natale.

 

Nel sud Italia, ma anche nei borghi dove il tempo sembra essersi fermato, durante il periodo natalizio passano gli zampognari che spandono per le vie il dolce suono dei loro strumenti. La tradizione vuole che vengano gettate delle monete per ringraziare dell'emozione suscitata inevitabilmente da una melodia tipica di questo periodo.

 

A Roma c'è il cuore della cristianità e, proprio in piazza San Pietro, la tradizione vuole che, oltre al presepe a grandezza naturale, ci sia anche un imponente abete che viene donato ogni anno da una località diversa, per rendere omaggio alla nascita del bambino Gesù. A Salerno sono famose le cosiddette "luminarie d'Artista" con le quali tutta la città si adorna e i creatori fanno a gare per stupire con le loro idee, tanto da attirare ogni anno migliaia di visitatori.

 

In Garfagnana, precisamente a Gorfigliano, c'è la tradizione millenaria dei Natalecci. Si tratta di una pila di rami e sterpaglie di ginepro alta almeno 15 metri che viene incendiata nella notte della vigilia di Natale, per illuminare e indicare la via al bambino Gesù. Il "totem" ha anche una valenza pagana purificatrice, significando l'eliminazione con il fuoco delle colpe, dei problemi e dei guai vissuti nel corso dell'anno.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle