Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 settembre 2021 - Aggiornato alle 00:00
News
  • 20:55 | SBK, Chaz Davies si ritirerà a fine 2021: “Pronto a voltare pagina”
  • 18:30 | Le foto di Robert Doisneau esposte a Rovigo
  • 16:38 | Rincaro bollette, le mosse del governo per ridurre l’impatto
  • 15:00 | Draghi: il governo non aumenterà le tasse, momento per dare non prendere
  • 14:30 | Vaccini, perché le prime dosi sono aumentate nell’ultima settimana
  • 14:29 | A Tokyo una libreria dedicata allo scrittore Haruki Murakami
  • 14:26 | Come sarà il clima nelle città italiane alla fine di questo secolo
  • 12:45 | Ad Art Basel 2021 artisti e opere di alto livello
  • 11:48 | Gli Usa hanno autorizzato la terza dose per gli over 65
  • 11:45 | Il Milan vince e riaggancia l’Inter
  • 11:40 | La prima vittoria in campionato per la Juventus
  • 10:12 | 7 cose da fare e da vedere a Ivrea
  • 09:40 | Nuova power unit per Leclerc, partirà ultimo in Russia
  • 06:30 | Elezioni federali in Germania: le cose da sapere
  • 06:05 | Il green pass in parlamento e le altre notizie sulle prime pagine
  • 06:01 | Basket, Scola a Varese non sarà solo il nuovo amministratore delegato
  • 03:23 | Green pass obbligatorio sul luogo di lavoro: le cose da sapere
  • 19:50 | MotoGP 2021, Zarco operato al braccio destro: ci sarà ad Austin
  • 19:25 | SBK 2021, programma e orari del GP di Spagna a Jerez
  • 19:00 | Covid, 3.970 nuovi casi con l'1,4% di positività
Tre curiosità sulla Statua della Libertà Foto della Statua della Liberà - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 26 luglio 2021

Tre curiosità sulla Statua della Libertà

di Melissa Viri

Dono della Francia per il primo centenario dell’indipendenza dagli inglesi agli Stati Uniti, diamo un'occhiata a uno dei monumenti più famosi al mondo!

Più che il simbolo della città di New York che la ospita, la Statua della Libertà è il simbolo degli Stati Uniti.

 

Dono della Francia per il primo centenario dell’indipendenza dagli inglesi agli Stati Uniti, è sicuramente un monumento conosciuto a livello mondiale.

Il messaggio che è insito nella Statua della Libertà è quello di democrazia e libertà.

 

L’opera vide la collaborazione tra l’ingegnere Eiffel e dello scultore Frederic Auguste Bartholdi al quale si deve la realizzazione del volto, del quale l’autore fece esplicito riferimento a quello di sua madre. Visitata ogni anno da oltre quattro milioni di turisti che si sobbarcano la fatica di salire ben 354 gradini per arrivare fino alla corona che cinge il capo della statua, è meta imperdibile per tutti coloro che visitano la città della Grande Mela.

 

Si sa che dal 1924 è dichiarata monumento nazionale e nel 1984 è entrata a far parte della lista dei Patrimoni dell’Umanità dall’UNESCO, ma questo monumento annovera delle curiosità. Tra le tante, eccone tre notizie che molti ignorano.

L’arrivo del monumento

Fu la nave Isere salutata da salve di cannone, il 17 giugno 1885, ad effettuare il trasporto di ben 300 pezzi di rame già sagomato in Francia e custodito in 214 casse. Era il regalo della Francia agli Stati Uniti che festeggiavano cento anni di indipendenza dall’Inghilterra. Viaggio non certo facile dal momento che, a causa dell’ingente peso stivato nella Isere, la nave stava quasi per colare a picco durante una tremenda tempesta in mezzo all’Oceano Atlantico.

Il suo vero nome

Comunemente conosciuta come Statua della Libertà, la sua vera denominazione è Liberty Enlightening the Word che, tradotto letteralmente significa la libertà che illumina il mondo. Nelle intenzioni degli autori, la statua raffigura Libertas, la dea romana, mentre calpesta con disprezzo le catene della schiavitù che si vedono sulla base. La grande mano destra tiene una tavola che rappresenta la Dichiarazione d’Indipendenza americana e si può notare dalla data incisa che riporta 4 luglio 1776; la mano sinistra tiene fieramente una fiaccola d’oro che si deve intendere come il simbolo dell’eterno fuoco della libertà.

Omaggi sbagliati

Incredibile l’errore commesso dalle Poste degli Stati Uniti che nel 2011 hanno emesso un francobollo per omaggiare la Statua della Libertà. Il problema fu che la statua illustrata non era una foto del monumento bensì della sua copia che si trova a Las Vegas. Pur rendendosi conto dell’incredibile svista, questo francobollo non fu ristampato con l’immagine opportunamente sostituita ma è entrato in circolazione senza problemi.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle