Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 12 giugno 2021 - Aggiornato alle 23:00
Live
  • 20:30 | Eriksen vigile e stabile dopo il malore in campo
  • 19:51 | “Ted” diventerà una serie tv in live action
  • 18:54 | Microsoft, altri indizi sull'arrivo di Windows 11
  • 18:30 | Kim Kardashian e la divina indifferenza
  • 18:10 | Perché sorprende la vittoria della Krejcikova al Roland Garros
  • 17:32 | Euro 2020, Svizzera e Galles pareggiano. Italia prima da sola
  • 17:30 | Covid, i dati del 12 giugno in Italia
  • 17:03 | Sarà Rui Patricio a difendere i pali della Roma
  • 16:45 | SBK 2021, Rinaldi ha vinto Gara 1 a Misano su Razgatlioglu e Rea
  • 16:14 | Twitter, a breve l'integrazione delle newsletter di Revue
  • 14:30 | La piccola Lilibet è la bimba della pace
  • 12:30 | Vellutata di ceci, l'avete mai provata fredda?
  • 12:30 | Matrimonio estivi: i piatti al TOP e quelli FLOP
  • 12:25 | Fiorella Mannoia tra folk e denuncia: "La gente parla"
  • 12:00 | La grande mostra a Londra per celebrare Bob Dylan
  • 11:55 | Esiste un basso costruito con migliaia di mattoncini Lego (e funziona)
  • 11:37 | Da Verona a Taormina, ecco il "Coraggio Live Tour" di Carl Brave
  • 11:31 | Sanitari sospesi: come montarli e fissarli
  • 11:11 | Il primo giorno di Draghi al G7
  • 11:00 | Alimentazione sostenibile: che cos’è e come applicarla
Tutte le app di Zuckerberg Mark Zuckerberg - Credit: Agenzia Fotogramma
COSTUME E SOCIETÀ 31 ottobre 2020

Tutte le app di Zuckerberg

di Melissa Viri

Mark Elliot Zuckerberg è un personaggio molto conosciuto dagli amanti dei social network

Chi usa Facebook ogni giorno non può fare a meno di pensare alla sua idea di far incontrare persone vicine o distanti migliaia di chilometri.

La sua idea nasce quasi per caso, un giorno nella sua camera all'università e, in poco tempo, lo ha fatto diventare uno degli uomini più ricchi del pianeta.

 

Zuckerberg ha raggiunto questo risultato grazie alla sua passione per la programmazione e fin da tenera età ha cominciato a usare bene il computer. Oggi, le app più usate al mondo appartengono al suo gruppo: Facebook, WhatsApp, Instagram e Messenger.

Facebook

Facebook è la prima app di Zuckerberg. L'idea gli venne prendendo spunto dal libro di fotografie fatto circolare all'interno delle università americane per favorire la socializzazione tra gli studenti. L'iscrizione è gratuita dopo aver inserito i dati personali: nome, cognome, data di nascita e email. Altre informazioni aggiuntive possono essere inserite a propria discrezione: scuola, lavoro, stato civile e interessi.

 

Si può chiedere e ricevere richieste di amicizia, pubblicare pensieri personali, foto, condividere momenti della propria vita. Tutto questo, però, può essere fatto nel rispetto del regolamento del social network. Molte persone lo usano per rintracciare parenti lontani, amici d'infanzia, vecchi compagni di scuola.

Whatsapp: messaggistica veloce e immediata

Whatsapp un'app utilizzata per la messaggistica veloce. Attraverso questo strumento si possono mandare non solo messaggi di testo, ma anche messaggi vocali, foto e video. Nello stato si può inserire una foto o un video temporaneo, della durata di 24h. Questa app è molto usata anche per creare gruppi di studio, di lavoro, di interesse sociale e molto altro. Si possono inserire i membri che potranno accedere alle comunicazioni e chattare col resto dei componenti.

Instagram: foto e video senza limiti

Su Instagram è possibile caricare foto e video da condividere in pubblico o con amici privati. Le persone che seguono il profilo della persona sono detti follower. Si può mettere mi piace alle foto delle persone seguite e non e si può chattare. Tutto però dipende dai permessi impostati. Instagram è molto usato dalle aziende per sponsorizzare prodotti attraverso foto e contesti.

Messenger: chat di Facebook

Messenger è nata come Facebook Chat nel 2008. Oggi si scarica sullo smartphone per accedere ai messaggi di Facebook. Questo messaggistica istantanea permette di scambiarsi anche foto, video, file audio e adesivi. Con la funzione Messenger Day è possibile caricare una foto o un video che rimarrà visibile per 24h.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle