TimGate
header.weather.state

Oggi 02 ottobre 2022 - Aggiornato alle 18:00

 /    /    /  Tutte le “bufale” di Gwyneth Paltrow
Tutte le “bufale” di Gwyneth Paltrow

Gwyneth Paltrow a Los Angeles, gennaio 2020- Credit: Agenzia Fotogramma

COSTUME E SOCIETÀ27 gennaio 2020

Tutte le “bufale” di Gwyneth Paltrow

di Melissa Viri

L'attrice ;ha fatto parlare di sé più per discutibili iniziative imprenditoriali che per le performance cinematografiche

L'attrice Gwyneth Paltrow ne ha fatta... un'altra delle sue.Idee eccentriche spesso sostenute però da intenti benefici, con la Paltrow che ha devoluto negli ultimi anni proventi abbondanti per cause umanitarie e di beneficenza.

 

Ma l'ultima idea ha fatto discutere più di altre: candele al 'profumo di vagina', come lei stessa le ha sponsorizzate, per creare un ambiente casalingo che, detto così, può anche dare adito ad alcuni dubbi. Eppure anche questa volta l'idea si è rivelata un successo commerciale.

Niente 'clisteri al caffè'

Si pensava all'ennesima bufala, come quando l'attrice aveva raccomandato dei 'clisteri al caffé' per trarre benefici in termini di salute. Stavolta però le candele sono state davvero messe in commercio al prezzo di 75 dollari circa, una novità che ha fatto storcere il naso a più di qualcuno anche per il curioso lancio dell'attrice in cui ha specificato come l'aroma rilasciato dalle candele fosse ispirato in tutto e per tutto al profumo della sua vagina.

 

 

Vero o falso che sia, la candela è semplicemente profumata ad aromi che la Paltrow ha specificato essere al "geranio, bergamotto agrumato e cedro giustapposti a rosa damascena e ambra".

Il controverso blog 'Goop'

Oltre alle sue iniziative benefiche, con queste eccentriche idee Gwyneth Paltrow sostiene il suo blog dedicato al tema del benessere fisico chiamato 'Goop', con il quale ha rilanciato la sua carriera tanto che i maligni parlano ormai di lei come 'ex attrice', considerandone maggiormente attiva la carriera da influencer e blogger.

 

E da 'Goop' sono spesso state lanciate idee stravaganti a sostegno del benessere del proprio corpo, come i sopra citati clisteri al caffè ed altri curiosi rimedi che hanno sollevato anche le perplessità di alcune associazioni mediche, che hanno sottolineato come alcuni consigli di Gwyneth potessero nascondere anche dei rischi per la salute.

Un impero da 250 milioni di dollari

Nonostante le polemiche, Gwyneth Paltrow è riuscita a creare un vero e proprio impero grazie a 'Goop', fondato ormai undici anni or sono e capace di fruttare all'attrice un valore complessivo d'azienda da 250 milioni di dollari. Un'altra trovata della Paltrow che ha scatenato grandi polemiche è stata quella di consigliare 'uova vaginali di giada' per l'igiene intima.

 

Una sorta di fissazione, direbbe qualcuno, di sicuro nonostante le critiche di altre blogger e associazioni, 'Goop' si è rivelata un'autentica gallina dalle uova d'oro (queste sì) per l'ex moglie del leader dei Coldplay, Chris Martin.