• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 18 gennaio 2022 - Aggiornato alle 23:00
News
  • 22:37 | Eurocup, Bourg en Bresse espugna Venezia allo scadere 78-81
  • 17:50 | Covid, i dati del 18 gennaio: tasso di positività al 15,4%
  • 17:41 | Perché l'Indonesia cambierà la capitale
  • 17:00 | A Fabriano la mostra sulla pittura del Trecento marchigiano
  • 16:50 | Conferenza annuale Esa, Aschbacher: in autunno i nuovi astronauti
  • 16:21 | Haiti a 12 anni dal terremoto
  • 14:58 | Inter, in due salutano: Sensi alla Samp e Vecino alla Lazio
  • 13:51 | L'addio di D'Aversa: 'Derby e media salvezza non sono bastati'
  • 13:34 | Chi è la nuova presidente del Parlamento europeo
  • 12:11 | Australian Open, Sinner non sbaglia e vola al secondo turno
  • 12:09 | In quali negozi NON servirà il Green Pass
  • 11:53 | Le “Creature Fantastiche” popolano gli Uffizi di Firenze
  • 11:49 | La cerimonia in ricordo di Sassoli, a Strasburgo
  • 11:15 | Scuola e Covid, i presidi lamentano "enormi difficoltà gestionali"
  • 10:40 | Il nuovo record di dosi settimanali
  • 10:31 | La Juve vuole subito un nuovo centrocampista
  • 10:22 | Il terremoto in Afghanistan
  • 09:58 | La gran vittoria della Fiorentina sul Genoa (6-0)
  • 08:53 | La Cina annulla la vendita dei biglietti per l’Olimpiade invernale
  • 08:37 | Il Napoli vince a Bologna e sale in classifica
Vini rossi pregiati, da regalare: con questi non si sbaglia Due bicchieri di vino rosso - Credit: iStock
COSTUME E SOCIETÀ 22 novembre 2021

Vini rossi pregiati, da regalare: con questi non si sbaglia

di Melissa Viri

Regalare un vino rappresenta una delle scelte migliori quando si vuole omaggiare una persona con un regalo prestigioso.

Il destinatario del dono riconoscerà in esso un bene di grande valore grazie alla popolarità goduta dai vini importanti, soprattutto italiani.

Sapere, ad esempio, che il Barolo o il Brunello sono vini pregiati non richiede certo un preparazione da sommelier. Vediamo, allora di scoprire quali sono i vini rossi pregiati da regalare con i quali non si sbaglia mai.

Ecco i 5 vini rossi pregiati più famosi

Brunello di Montalcino

Il Brunello di Montalcino è un pregiato vino rosso toscano conosciuto in tutto il mondo. La sua patria è una collina in provincia di Siena dove il terroir regala caratteristiche ben precise non ripetibili in nessun altra parte del mondo.

Le qualità organolettiche sono, quindi, associate ad una combinazione di clima e terreno. Si abbina perfettamente con selvaggina, formaggi e pietanze a base di funghi e tartufi.

Barolo

Il Nebbiolo è il vitigno principe del Piemonte. Il Barolo è figlio di questa varietà enologica che trova condizioni ideali al proprio sviluppo sulle colline delle Langhe, da qualche anno inserite tra i beni del patrimonio UNESCO.

I suoi sentori di frutta rossa e floreali di rosa sono inconfondibili e si esaltano attraverso il riposo in botti grandi o barrique in funzione della scelta del produttore.

Accostamenti ideali sono carni rosse, selvaggina, tartufo e funghi.

Amarone della Valpolicella

L'Amarone della Valpolicella si contraddistingue per la sua corposa verve e per la pienezza dei sentori associati alla sua vinificazione. Le uve Corvina, Molinara e Rondinella vengono raccolte e poi lasciati appassire in fruttai fino alla fine di gennaio.

L'evoluzione di profumi e dei sentori richiama sentori di frutta matura e spezie. Abbinamenti consigliati sono brasati, stracotti, selvaggina, spezzatino.

Barbaresco

Il Barbaresco è un vino pregiato piemontese ottenute da uve Nebbiolo allevate nei comuni di Barbaresco, Neive e Treiso, nelle Langhe.

La sua complessità gusto-olfattiva lo rende uno dei vini rossi più pregiati in quanto può essere consumato nell'anno di immissione in commercio oppure lasciato riposare in cantina per molti anni a venire.

Il vino si abbina bene con arrosti, bolliti, selvaggina e formaggi stagionati.

Chianti

Con un Chianti o un Chianti Classico si va sempre sul sicuro. La piacevolezza di assaporare un sorso di vino toscano è arricchita da sentori intensi e gusto rotondo.

Il Sangiovese si presta a una vinificazione accurata che regala emozioni sensoriali che ricordano la frutta rossa ma anche spezie. Il suo abbinamento ideale è con arrosti, selvaggina ma anche con formaggi stagionati non piccanti e succulenti primi.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle