TimGate
header.weather.state

Oggi 06 agosto 2022 - Aggiornato alle 22:00

 /    /    /  3 consigli pratici per essere sostenibili in montagna
3 consigli pratici per essere sostenibili in montagna

Un ragazzo che guarda le montagne- Credit: Pexels

GREEN11 ottobre 2021

3 consigli pratici per essere sostenibili in montagna

di Melissa Viri

Acquisti locali, bassa stagione e raccolta dei rifiuti: ecco come rispettare, amandola, la montagna.

Se hai deciso di trascorrere una bella vacanza in montagna oppure devi vivere lì per un periodo di tempo più o meno prolungato, devi sapere che dovrai fare attenzione a come ti comporti. Gli ambienti montani sono molto delicati e vanno trattati con le dovute cure per fare in modo che mantengano la loro bellezza inalterata nel tempo e che l'inquinamento non prenda il sopravvento. Vediamo insieme 3 consigli pratici per essere sostenibili in montagna.

 

 

3 consigli pratici per essere sostenibili in montagna: pensare green

Per fare in modo di non alterare gli equilibri degli habitat montani devi stare attento a non recarti in montagna nei periodi di alta stagione. Evitando gli affollamenti, oltre a fare un grande favore ai luoghi che visiterai, potrai apprezzare al meglio le bellezze che ti circondano. Fare un'esperienza green significa anche raggiungere i luoghi che ti sei prefissato seguendo i sentieri segnati evitando di allontanarti per non impattare in maniera negativa sull'ambiente. Fai sempre attenzione alla segnaletica e non raccogliere fiori protetti che molto spesso sono la fonte di sostentamento di animali in via di estinzione. In montagna vige il divieto di raccolta per fiori come la campanula, il ciclamino, il bucaneve, il giglio, la genziana e la margherita ed è meglio non raccogliere pigne e rametti che servono agli animali per realizzare le loro tane.

 

 

3 consigli pratici per essere sostenibili in montagna: scegliere i prodotti locali

Per essere sostenibili in montagna il secondo consiglio è quello di scegliere sempre dei prodotti locali. Questo significa acquistare i prodotti della zona che aiuteranno il sostentamento dell'economia del luogo e daranno lavoro agli abitanti del posto. Per essere davvero sostenibili occorre inoltre consumare le eccellenze locali, come il miele, che in montagna viene realizzato seguendo una tradizione secolare. Allo stesso tempo possono essere acquistati dei souvenir in appositi negozi di artigiani locali, molto attenti e meticolosi nel proprio lavoro e capaci di creare delle vere e proprie sculture personalizzate.

 

 

3 consigli pratici per essere sostenibili in montagna: il plogging

Per fare in modo che la tua esperienza in montagna sia sostenibile a 360 gradi puoi cimentarti nella pratica del plogging. Essa consiste nel raccogliere i rifiuti che trovi mentre fai trekking oppure mentre passeggi nei sentieri segnalati. Infine non dimenticare mai di fare la raccolta differenziata.