TimGate
header.weather.state

Oggi 29 settembre 2022 - Aggiornato alle 13:00

 /    /    /  3 modi per riutilizzare le barbe del finocchio
3 modi per riutilizzare le barbe del finocchio

Due finocchi con barbe- Credit: iStock

VIVERE GREEN02 agosto 2022

3 modi per riutilizzare le barbe del finocchio

di Melissa Viri

Aromatizzanti e digestive: ecco perché non buttare le barbe del finocchio.

Le barbe del finocchio si mangiano e non c'è motivo per cui scartarle. Si tratta di filamenti molto teneri, freschissimi e delicati da gusto di finocchio ma meno intenso. Sono perfetti per aromatizzare tantissimi piatti dolci o salati e hanno piacevole effetto digestivo. Scopri qui 3 modi per utilizzare le barbe del finocchio in cucina, evitare gli sprechi e dare ai tuoi piatti una marcia in più tutto l'anno conservandole anche in freezer come faresti con il prezzemolo.

 

 

Le barbe del finocchio per le pietanze in brodo

I finocchi hanno un sapore unico e fresco perfetto in abbinamento anche a pasti caldi come quelli in brodo. Con le barbe potrai completare una sorta di ramen all'italiana realizzato con brodo caldo vegetale fatto in casa o granulare già pronto, uova sode, carne o pesce, qualche verdurina. Il finocchio darà quel tocco di dolcezza che non guasta mai e in più renderà più "frizzante" e meno monotona la pietanza dandoti anche una mano durante al digestione. Sì, perché il finocchio comprese le sue barbe, è un perfetto dopo pasto.

 

 

Le barbe del finocchio per insaporire i piatti

Le barbe del finocchio, detto anche finocchietto si possono utilizzare a crudo come topper per i piatti freddi soprattutto. Un'indalata di riso con melone, bresaola, grana in scaglie assumerà un retrogusto tropicale e mai stucchevole che piacerà a tutti, anche ai più piccoli. Non solo, le barbe di finocchio possono essere utilizzate per guarnire le insalate di pesce, quelle con i gamberetti o con il granchio per esempio. Non ci sono limiti e anche il sorbetto, il gelato e la macedonia di frutta sarà più goduriosa con un po' di finocchietto.

 

 

Le barbe del finocchio per le tisane

Come detto le barbe di finocchio, come la medesima verdura, hanno un potere digestivo interessante e con queste si possono creare decotti e tisane rinfrescanti da bere dopo pasto o al desiderio. In commercio ne trovi di già pronte all'uso e da utilizzare come filtri classici per il the, mentre se vuoi realizzare una bevanda analoga da solo lascia in infusione le barbe del finocchio in acqua bollente. Lascia riposare anche per qualche ora, filtra e bevi freddo, aggiungi qualche cubetto di ghiaccio o dei pezzetti di frutta, oppure riscalda e bevi alla sera come coadiuvante per un buon sonno. Per un gusto più intenso unisci alle barbe i semi di finocchio all'acqua calda e vedrai che il tuo preparato sarà eccezionalmente fresco e dissetante.