TimGate
header.weather.state

Oggi 07 ottobre 2022 - Aggiornato alle 17:36

 /    /    /  5 abitudini ecocompatibili da adottare in spiaggia
5 abitudini ecocompatibili da adottare in spiaggia

Una donna in spiaggia- Credit: iStock

SOSTENIBILITÀ09 agosto 2022

5 abitudini ecocompatibili da adottare in spiaggia

di Melissa Viri

Non rubare sabbia e conchiglie, usare creme solari sea friendly e tanti altri consigli per rispettare la spiaggia.

Lo stile di vita green è il nuovo obiettivo da raggiungere per migliorare la propria esistenza e il mondo circostante, ecco perché è bene seguire alcune regole ecocompatibili anche in spiaggia. Vediamo quali sono.

 

 

Spuntini green

Quando a un certo punto della giornata il languorino si fa sentire, è possibile andare al bar a mangiare qualcosa oppure portare uno spuntino da casa. In linea generale è preferibile la seconda possibilità, in modo da organizzare una merenda salutare come frutta, pasta fredda o toast veloci e trasportare il tutto in un comodo contenitore riutilizzabile. In questo modo ci saranno meno rifiuti generati e la sicurezza di mangiare qualcosa di sano.


 

Limitare la plastica

No a bottigline monouso o posate usa e getta. La seconda regola è legata al consumo effimero della plastica che finisce con il popolare il pianeta per centinaia di anni. L'acqua può essere portata da casa in bottiglie di acciaio inox che mantengono fresco il liquido al loro interno e hanno il pregio di poter essere usate per anni. Ogni elemento della famiglia dovrebbe avere la sua bottiglia personale così da non utilizzare nessun bicchiere di plastica. Stesso discorso per le posate, ne esistono di plastica rigida o di legno. Le prime vanno riportate a casa mentre le seconde smaltite nel giusto contenitore.

 

 

L'acqua è fonte di vita

In tempi di siccità è fondamentale non sprecare l'acqua, specialmente al mare. Al termine della giornata è prassi fare una doccia per eliminare la salsedine ma è importante non lasciare il getto aperto per troppo tempo, meglio ancora se si sciacquano solo i piedi e si rimanda la doccia per quando si sarà tornati a casa. Anche shampoo e bagnoschiuma dovrebbero essere evitati perché rilasciano sostante nocive nell'ambiente.

 

 

Creme che non inquinano

È naturale mettere creme per proteggersi dal sole ma queste devono essere sea friendly ovvero composte da ingredienti bio così che una volta entrati in acqua non disperdano componenti tossici all'interno del mare. Prima di fare shopping per l'estate è bene controllare preventivamente e acquistare solo prodotti certificati.

 

 

Non portare nulla a casa

Belle le conchiglie e le stelle marine, ma lo sono soprattutto perché inserite nel loro contesto di origine. Una delle pratiche turistiche più comuni è portare a casa dei souvenirs marini ma è sbagliato. L'ecosistema marino è già abbastanza fragile quindi meglio evitare pratiche che potrebbero compromettere il suo equilibrio delicato.