Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 07 agosto 2020 - Aggiornato alle 05:00
Live
  • 08:46 | Ora Twitter permette di scegliere chi può replicare ai propri tweet
  • 21:40 | La Roma dà primo dispiacere a Friedkin, fuori dall'Europa League
  • 19:50 | Stai pensando di acquistare un divano colorato?
  • 18:00 | Buon compleanno Marco Liorni
  • 17:51 | Barcellona-Inter, lo scambio di Lautaro dipende da Suarez
  • 17:16 | Sarri pensa oltre il Lione: 'Non credo sarà mia ultima partita'
  • 17:00 | TIM FLEXY: Internet veloce per le seconde case, solo quando serve
  • 17:00 | Scuola: quando si ricomincia, regione per regione
  • 16:52 | Milan, arriva Kalulu (classe 200) a parametro zero
  • 16:50 | Distanza su bus e treni: cosa è stato deciso finora
  • 16:45 | Inter, 3 motivi per cui Conte può essere soddisfatto
  • 16:24 | La Premier League torna alle tre sostituzioni
  • 16:23 | Barcellona-Napoli? 'Maradona tiferà per gli azzurri'
  • 16:20 | L’Udinese ha deciso: si va avanti con Gotti
  • 16:20 | Sondaggi Usa 2020: Biden in testa negli Stati chiave
  • 16:00 | L’omaggio di Kate a nonna Valerie
  • 15:30 | Coronavirus: il punto sulla pandemia
  • 14:59 | Instagram Reels disponibile in Italia, la sfida a TikTok è globale
  • 14:18 | Atalanta e Moioli tornano a scusarsi con tifoso Napoli insultato
  • 13:18 | Ferrari, il bis di Silverstone per migliorarsi ancora
Animali che vanno in letargo: quali sono, perché e curiosità Un procione dentro un albero - Credit: iStock
GREEN 4 luglio 2020

Animali che vanno in letargo: quali sono, perché e curiosità

di Melissa Viri

Che scopo ha il profondo sonno che accomuna le diverse specie? E quali sono le strategie che ciascun animale?

Gli animali e il letargo: a ciascuno il suo espediente per superare l'inverno

Marmotte e ricci, pipistrelli, rettili e tartarughe ma anche insetti come api, calabroni e farfalle monarca: sono alcuni degli animali che vanno in letargo durante i mesi freddi.

Ma che scopo ha il profondo sonno che accomuna le diverse specie?

 

E quali sono le strategie che ciascun animale mette in campo per superare l'inverno? Ecco alcuni dei loro segreti.

Dormi che ti passa...

Giornate che si fanno più brevi, temperature che si abbassano mentre la neve si posa su vallate e rilievi: è l'inverno, un periodo difficile per molte specie animali che faticano a procurarsi il cibo, a resistere a condizioni climatiche avverse.

 

Per la loro sopravvivenza la natura ha progettato un sistema semplice: un sonno lungo come l'inverno, durante il quale il numero di respiri e battiti cardiaci calda drasticamente e l'animale consuma le riserve di grasso accumulate nei mesi caldi. Solo raramente il riposo viene interrotto per rispondere ai bisogni fisiologici, come accade per le marmotte.

 

La maggior parte degli animali segue invece l'esempio del ghiro e dell'orso che cadono in un sonno ininterrotto.

Il curioso caso dei pipistrelli e delle rane alpine

Insieme alla ricerca del cibo e di una tana sicura, la riproduzione è lo scopo della vita di tutti gli animali: il letargo rivela alcuni comportamenti davvero originali. I pipistrelli, ad esempio, si accoppiano poco prima della quiescenza.

 

Le femmine conservano nell'apparato genitale lo sperma dei maschi che, al sopraggiungere della primavera, si riattiva per fecondare l'ovulo. Più tenero è l'atteggiamento delle rane che dopo l'amplesso attendono il risveglio restando abbracciate nelle loro tane. Solo allora la femmina depone migliaia di uova, approfittando di un clima più favorevole al loro sviluppo.

L'importanza dei preparativi

A seconda della specie, il letargo può protrarsi anche 6 mesi come accade per il ghiro e l'orso grizzly. Un tempo consistente che richiede un'accurata preparazione. Lo sa bene lo scoiattolo che lavora alacremente per rivestire la tana di foglie ed erbe, muschio e licheni al fine di isolarla dal freddo, accumulando al contempo grandi quantità di cibo in nascondigli sotterranei.

 

Preferisce mettere su un bel pò di grasso il "Moscardino avellinario", piccolo roditore che prima del letargo modifica la sua dieta rinunciando ai vegetali in favore di larve e insetti, più ricchi di proteine e grassi.

 

Anche la lumaca si preoccupa di chiudere la porta della sua "casa" secernendo una barriera fatta di fosforo, muco e carbonato di calcio. È l'epifragma, interrotto solo da un piccolo foro che consente il passaggio dell'aria: l'ennesimo stratagemma di una Natura sempre creativa e sorprendente.

Leggi tutto su Lifestyle