TimGate
header.weather.state

Oggi 12 agosto 2022 - Aggiornato alle 15:49

 /    /    /  Buddleia o buddleja albero farfalle
Buddleia o buddleja: l'albero delle farfalle

Buddleja con farfalla- Credit: iStock

GREEN07 dicembre 2020

Buddleia o buddleja: l'albero delle farfalle

di Melissa Viri

La buddleia, chiamata anche albero delle farfalle, è una pianta ornamentale arrivata in Europa nel 1865

Da allora viene adoperata come pianta decorativa per i giardini di tutto il continente. Non richiede cure particolari e si adatta bene anche alle basse temperatura. Il profumo particolarmente intenso dei suoi fiori è un richiamo irresistibile per le farfalle. Vediamo assieme come coltivare la buddleia in giardino o sul balcone.

Piantare la buddeleia: ecco come si fa

La buddleia deve essere messa a dimora nella stagione invernale per vedere poi le sue splendide fioriture da giugno fino a settembre inoltrato. Come accennato prima non ha bisogno di cure particolari a patto che il terreno sia ben drenato e non ci siano ristagni d’acqua che potrebbero risultare deleteri per le sue radici.

 

Posizionatela in una zona ben esposta al sole e irrigatela solo quando è necessario. Prima di innaffiarla assicuratevi che il terreno sia asciutto altrimenti attendete ancora un po’.

Coltivare la buddleia nei vasi

Se non avete un giardino dove mettere a dimora la vostra buddleia non preoccupatevi: può crescere tranquillamente anche nei vasi. In un contenitore da circa 50 centimetri di diametro potete mettere una pianta di medie dimensioni. Appena avete posizionato la pianta all’interno del vaso, annaffiatela abbondantemente e poi attendete che il terreno si asciughi bene prima di effettuare l’irrigazione successiva.

I fiori della buddleia

La buddleia comincia a fiorire a giugno. I suoi fiori sono particolarmente ricchi di nettare e molto colorati con sfumature che vanno dal viola al bianco passando per tutte le sfumature intermedie del rosa. I piccoli fiori raggruppati in grappoli rilasciano nell’aria un profumo che ricorda note di vaniglia e miele.

 

Per avere prospere fioriture non è necessario fare qualcosa di particolare se non provvedere a innaffiare la pianta quando il terreno sembra essere molto asciutto. La buddleia teme comunque molto di più i ristagni d’acqua che un periodo prolungato di siccità. Non deve stare in ombra e preferisce di gran lunga l'esposizione diretta ai raggi del sole.

 

Se la buddleia viene messa a dimora in un terreno fertile, tende a crescere molto e rapidamente. Non mettetegli dunque molte altre piante nelle vicinanze per non doverle poi spostare in un secondo momento. Tenete sempre conto che si sviluppa molto sia in verticale che in orizzontale. Una pianta ben soleggiata può arrivare a un massimo di cinque metri d’altezza circa.