TimGate
header.weather.state

Oggi 03 luglio 2022 - Aggiornato alle 19:00

 /    /    /  Caratteristiche e qualità del lino
Caratteristiche e qualità del lino, fibra sostenibile per natura

Lino- Credit: Pexels

GREEN29 agosto 2021

Caratteristiche e qualità del lino, fibra sostenibile per natura

di Melissa Viri

Il lino è una fibra naturale molto antica, completamente sostenibile: scopriamo di più!

Considerato un materiale nobile, il lino può essere utilizzato in modi diversi sia per creare raffinati capi di abbigliamento che per realizzare rivestimenti per divani e cuscini, lenzuola, coperte e arazzi. Questa fibra resiste bene all’usura, è ipoallergenica e termoregolatrice a scapito di un solo difetto: si stropiccia molto facilmente. Gli stilisti di ultima generazione hanno però saputo trasformare questo svantaggio in una caratteristica da esaltare.

Il lino e la sua storia

Già seimila anni prima di Cristo venivano adoperati tessuti di lino. Gli egizi usavano bende realizzate con questa fibra naturale per bendare le mummie e già allora era considerata una merce preziosa. La fama del lino era dovuta sì alla sua bellezza ma anche alle proprietà termoregolatrici, alla resistenza all’usura e al comfort che donava a chi lo indossava. Arrivato in Europa il lino ha conosciuto una grande diffusione. I romani lo adoperavano per realizzare vesti e tendaggi mentre nel periodo rinascimentale era usato soprattutto per realizzare camicie e lenzuola.

Tutte le qualità del lino

Il lino viene classificato a seconda della finezza delle fibre. I lini più fini vengono impiegati per realizzare filati sottili, adatti per produrre poi tele preziose come la batista, merletti e delicati pizzi. La fibra di media grandezza è usata per fare asciugamani, lenzuola e capi di abbigliamento mentre le fibre grossolane sono quelle usate per confezionare tovagliati e strofinacci da cucina. Del lino non si butta via nulla. Il sottoprodotto della pettinatura, la stoppa, si adopera per creare cordami, spago di varie grandezze e carta. Anche i semi del lino sono preziosi per produrre olio, farina e per ricavarne estratti usti nella fito cosmetica.

I vantaggi che offre il lino

Il lino offre un ottimo compromesso fra la capacità di mantenere il calore corporeo e la freschezza. Ha un elevato grado di assorbimento dell’acqua ma al contempo permette alla pelle di traspirare correttamente. È ipoallergenico e può essere indossato da tutti, compresi i neonati e chi ha una pelle particolarmente sensibile. Il lino è un materiale completamente biodegradabile e, una volta finito il suo ciclo vitale, può essere smaltito nell'ambiente senza che ciò causi qualche problema di inquinamento. Al momento in Europa sono 90mila gli ettari coltivati con questa preziosa pianta ed è probabile che nei prossimi anni aumenteranno.