TimGate
header.weather.state

Oggi 08 agosto 2022 - Aggiornato alle 17:30

 /    /    /  Carta plastificata: si può riciclare?
Carta plastificata: si può riciclare?

Una bustina di carta plastificata e dei coriandoli- Credit: iStock

RIFIUTI04 luglio 2022

Carta plastificata: si può riciclare?

di Melissa Viri

Materiale ampiamente utilizzato, ma non facilmente smaltibile: ecco come riciclare la carta plastificata.

La carta plastificata è un materiale molto utilizzato in quanto riveste numerosi prodotti che usiamo quotidianamente, soprattutto in cucina. Scopriamo dove si butta la carta plastificata e se si tratta di un materiale riciclabile.

 

 

Che cos'è la carta plastificata?

La carta plastificata è un materiale dai mille usi: si tratta di una tipologia ci carta rivestita con un film plastico che consente di adattarla a vari prodotti, garantendo una spiccata resistenza e brillantezza. Generalmente si utilizza la carta plastificata per confezionare alimenti come formaggi e salumi. Inoltre sono particolarmente ricercate anche le tovaglie cerate per via della loro impermeabilità data proprio dalla presenza della plastica. In alcuni casi la carta plastificata viene utilizzata anche per la realizzazione di stampe adesive al fine di rendere i prodotti maggiormente resistenti ed impermeabili. In cucina si è soliti utilizzare la carta plastificata anche per avvolgere dolci o biscotti garantendo il corretto mantenimento della freschezza degli alimenti.

 

 

Carta plastificata: si può riciclare?

Dove si butta la carta plastificata? Si tratta di un materiale riciclabile? In realtà sono in molti a porsi questa domanda quando si effettua la raccolta differenziata. A tal proposito è bene schiarirsi le idee onde evitare di commettere alcuni sbagli. La carta plastificata è un materiale che non deve essere buttato insieme alla carta, ossia insieme ai cartoni o giornali onde evitare il pericolo di contaminazione. Infatti, i sistemi che si occupano dello smaltimento della carta non sono idonei per trattare lo strato plastificato.

 

 

Non riciclabile

La carta plastificata non è quindi un materiale riciclabile, pertanto deve essere gettata nel secco indifferenziato. È possibile prendere in considerazione ulteriori esempi da tenere a mente come la carta forno, che rientra nella categoria di carta siliconata. Vi sono invece materiali come il Tetra Pack che sono riciclabili nonostante siano caratterizzati da più strati, pertanto possono essere gettati insieme alla carta.

 

 

Come smaltirla

Dato che la carta riciclata non è un materiale riciclabile sono numerose le società che stanno proponendo una soluzione a questo problema al fine di rendere la carta plastificata amica dell'ambiente. L'intento è infatti quello di realizzare una nuova tipologia di carta che permette di separare facilmente lo strato di plastica e consentirne il riciclaggio. Occorre quindi ricordare che la carta plastificata che utilizziamo al giorno d'oggi è composta da un sottilissimo strato di plastica e non deve essere buttata insieme alle riviste, ai giornali e ai cartoni consultando sempre i depliant forniti dalle società di raccolta qualora vi fossero dei dubbi.