TimGate
header.weather.state

Oggi 02 luglio 2022 - Aggiornato alle 09:00

 /    /    /  come avviene il riciclo della carta
Carta riciclata: come avviene il riciclo

Il riciclo della carta- Credit: iStock

GREEN16 settembre 2020

Carta riciclata: come avviene il riciclo

di Melissa Viri

Il riciclo della carta è un'attività finalizzata alla valorizzazione di un sistema economico sostenibile

Riciclo della carta: economia sostenibile per l’ambiente

Il riciclo ha come scopo quello di reinserire nel processo produttivo la carta gettata o scartata. La carta, infatti, a differenza di altri rifiuti è riciclabile e pertanto può essere recuperata e riutilizzata.

 

Questo accade poiché la cellulosa, può essere lavorata molteplici volte. Si stima infatti che oltre il 95% della carta gettata si trasformi in nuova carta mentre il restante 5% viene comunque utilizzato come materiale combustibile per la produzione di energia.

 

La carta è impiegata infatti in molteplici campi, siano essi civili o industriali. Più in particolare, questo materiale è spesso utilizzato per la produzione di imballaggi, cartone ondulato, cartoncino, sacchetti, sacchi ma anche per la produzione di articoli per la scrittura e per la stampa.

 

È facile dunque evincere che, occupando un posto sostanziale nel processo produttivo e non, la carta sia uno degli elementi maggiormente gettati.

Come avviene il riciclo della carta?

Dopo aver approfondito il ciclo di vita della carta è possibile comprendere meglio il processo di riciclo. Per cominciare è possibile asserire che la carta, una volta divenuta rifiuto prende il nome di carta da macero.

 

Questo, infatti, rappresenta il primo step del processo di riciclo, ossia quello di raccolta e poi di stoccaggio. Successivamente avviene il selezionamento.

 

Quest'ultimo è un passaggio essenziale per differenziare le fibre delle diverse tipologie di carta. Il valore della carta riciclata infatti aumenta all'aumentare della definizione della tipologia di carta dalla quale si origina.

 

Tale procedimento avviene generalmente in modo meccanico con l'ausilio di appositi macchinari, tuttavia per una seleziona molto accurata è necessario l'intervento manuale di operatori esperti.

 

Al termine di questo step avviene dapprima la pressatura e poi la creazione delle cosiddette balle le quali vengono inviate alle aziende specializzate nelle operazioni di riciclo. Queste ultime si articolano in:

• taglio/sminuzzamento;

• sbiancamento: processo che permette di rimuovere i residui di colori o inchiostri e di rendere le carta più chiara;

• aggiunta di acqua ad alte temperature per la produrre un composto morbido e lavorabile;

• filtraggio: rimozione dei residui e separazione della cellulosa dagli scarti;

• aggiunta di cellulosa vergine in quantità variabile in base all'uso del prodotto finito.

 

Terminato il processo di riciclo, dunque, la carta gettata torna ad essere una materia prima che a sua volta potrà essere nuovamente trasformata una volta esaurito il suo ciclo di vita.