TimGate
header.weather.state

Oggi 16 maggio 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Come accatastare la legna: guida per la legna tagliata
Come accatastare la legna: guida per la legna tagliata

Catasta di legname da ardere- Credit: Pexels

FLORA14 ottobre 2021

Come accatastare la legna: guida per la legna tagliata

di Melissa Viri

L'inverno è alle porte: ecco come accatastare la legna tagliata.

Chi ha un camino nella propria abitazione per tenere caldi gli ambienti si deve preoccupare, oltre che di pulire le canne fumarie, di fare una bella scorta di legna da ardere. Per fare in modo che questa si mantenga bene e possa essere utilizzata per tutti i mesi freddi, è importante accatastarla nel modo corretto dopo averla tagliata a dovere. La correttezza del taglio è fondamentale per un utilizzo ottimale e consiste nel realizzare dei ciocchi di legno di dimensioni diverse: più piccoli per l'accensione e più grandi per il mantenimento della fiamma. Vediamo insieme come accatastare la legna: guida per la legna tagliata.

 

 

Come accatastare la legna, guida per la legna tagliata: fase uno

La prima cosa da fare è, come scritto nelle righe precedenti, tagliare la legna nel modo adeguato. Il periodo migliore del taglio è tra la primavera e l'estate ossia quando il materiale si è asciugato dal freddo e dall'umidità del periodo invernale. Una volta che la legna è stata tagliata deve essere lasciata asciugare e, per farlo, è utile sistemare i vari ciocchi sul pallet avendo cura di lasciare un po' di spazio tra un pezzo e l'altro. Questo accorgimento permette all'aria di passare meglio, asciugare prima la legna e fare in modo che questa non assorba l'umidità del terreno.

 

 

Come accatastare la legna, guida per la legna tagliata: fase due

La seconda fase consiste nell'accattastamento vero e proprio che deve essere fatto secondo un criterio logico. Per prima cosa vanno posizionati alla base dei ciocchi di legno abbastanza grandi che siano anche stabili; in questo modo non ci sarà il rischio di cadute. I ciocchi di legno vanno sistemati uno sopra l'altro realizzando una catasta di medie dimensioni e alternando i ciocchi piccoli con quelli più grandi in modo da poter prendere con facilità entrambe le misure al bisogno.

 

 

Come accatastare la legna, guida per la legna tagliata: consigli utili

Per accatastare bene la legna è importante avere alcuni accorgimenti:

 

1. Non accatastare la legna a ridosso di un muro per evitare che gli animali facciano il nido;

2. Posizionare alla base un telo per fare in modo che l'umidità del terreno non bagni i primi ciocchi di legno;

3. Coprire la catasta con un telo di plastica per evitare che la pioggia la bagni;

4. Non conservare la legna tagliata per più di cinque anni, altrimenti c'è il rischio che marcisca.