TimGate
header.weather.state

Oggi 19 agosto 2022 - Aggiornato alle 21:36

 /    /    /  Come colorare i tessuti in modo naturale
Come colorare i tessuti in modo naturale

Una persona tinge dei tessuti- Credit: iStock

RICICLO25 giugno 2022

Come colorare i tessuti in modo naturale

di Melissa Viri

Un fissativo fatto con prodotti che si hanno in casa, alcuni elementi della natura ed ecco pronto il nostro colorante naturale!

Sei una persona green che ama rispettare la natura? In questo caso prosegui nella lettura di questo articolo dove potrai conoscere come colorare i tessuti in modo naturale. Riuscendo a tingere i tessuti potrai dare un nuovo aspetto ad abiti vecchi e consunti che non vuoi buttare ma nemmeno indossare più. Scegli il colore e segui il procedimento per tingere i tuoi vecchi tessuti.

 

 

Come colorare i tessuti in modo naturale: i colori

La natura offre una svariata gamma di colori tra i quali potrai scegliere per tingere i tuoi abiti. Per tingere di rosso puoi usare la barbabietola rossa, il melograno o il mirtillo rosso. Per il giallo scegli spezie quali lo zafferano o la curcuma, per il marrone il té nero o il caffè, per il verde spinaci, menta, ortiche, per il nero le more o i carciofi, per l'arancione le carote, per il rosa le ciliege o i petali di rosa mentre per il blu la pianta dell'indaco. 

 

Oltre a questi elencati ci sono altri elementi in natura che puoi usare senza problemi rispettando l'ambiente. Non dimenticare che i tessuti naturali come la lana, il lino, la seta e la canapa riescono ad assorbire il colore meglio dei tessuti acrilici.

 

 

Procedimento per colorare i tessuti in modo naturale: il fissativo

Per prima cosa realizza il fissativo che ti servirà per permettere al tessuto di assumere la colorazione più facilmente. Il fissativo si realizza mescolando sale, aceto e cremor tartaro. Va sciolta mezza tazza di sale in due litri e mezzo di acqua alla quale vanno aggiunti 60 cl di aceto bianco e due cucchiai e mezzo di cremor tartaro. Il tessuto da colorare va immerso nel fissativo per circa un'ora. 

 

Se il colore deriva da una radice o da un ortaggio occorre tagliarlo a pezzetti prima di metterlo a bollire, se invece si tratta di spezie in polvere o tè il colore si preleva tramite infusione. L'ingrediente deve bollire un'ora, scaduta la quale è necessario filtrare il liquido per togliere eventuali impurità.

 

 

Il bagno tintorio per colorare i tessuti in modo naturale

Dopo che il tessuto è stato a mollo nel fissativo puoi passare al bagno tintorio immergendo il tessuto stesso nel colore per un paio d'ore. Ricorda di mescolare di tanto in tanto per fare in modo che la tintura sia uniforme in tutte le fibre. Meglio scaldare un pochino la tintura perché il calore riesce ad allargare le fibre del tessuto facendo in modo che il colore si assorba prima. Per fissare il colore occorre infine immergere il tessuto in acqua fredda e aceto.