TimGate
header.weather.state

Oggi 11 agosto 2022 - Aggiornato alle 10:18

 /    /    /  Come fare la spesa a chilometro zero
Come fare la spesa a chilometro zero

chilometro 0 - Credit: iStock

GREEN10 aprile 2021

Come fare la spesa a chilometro zero

di Melissa Viri

Ecco come farla seguendo le regole giuste e usufruendo facilmente dei cibi desiderati.

La spesa a chilometro zero è tornata in auge nel corso degli ultimi anni perché consente di acquistare prodotti freschi e genuini all'insegna della massima sostenibilità. Tutto ciò senza lasciare in secondo piano l'esigenza di un notevole risparmio economico. Ecco come farla seguendo le regole giuste e usufruendo facilmente dei cibi desiderati.

Quali sono i punti di forza della spesa a chilometro zero

La moderna spesa a chilometro zero garantisce un insieme di punti di forza molto interessanti. Un sistema così curato funge da traino perfetto per l'economia locale, dato che gli introiti non vengono elargiti a un supermercato, ma garantiti per più coltivatori. Una spesa del genere richiede un'analisi approfondita del mercato circostante, con prodotti freschi e genuini che non hanno subito alcuno spostamento. Ciascuna pietanza non necessita di alcuna conservazione, ma mantiene le proprie qualità intatte con risultati soddisfacenti.

Al tempo stesso, così come si evince già dal nome, la spesa a chilometro zero prevede l'acquisto di cibi a costo zero per il loro trasporto. Si tratta di un elemento essenziale per la qualità di ogni prodotto. Al giorno d'oggi, un pasto medio percorre circa 2000 chilometri prima di giungere a tavola. Un inconveniente del genere può essere ridotto al minimo grazie a un accorgimento che non richiede alcun trasporto aggiuntivo, oltre a salvaguardare l'ambiente.

Come fare una spesa di qualità con questo sistema

Chi ha intenzione di fare la spesa a chilometro zero può riuscirci con una certa facilità. In primo luogo, bisogna dare un'occhiata alle attività agricole situate nei pressi, per trovare la realtà aziendale considerata più sicura e affidabile. Quindi, bisogna scegliere il metodo di acquisto, ossia presso un negozio fisico, o anche online tramite PC desktop o app per dispositivi mobili. Una volta selezionati gli alimenti e completato ciascun ordine, non resta altro da fare che attendere la consegna.

Ed è così che la spesa a chilometro zero sembra destinata a diventare un elemento imprescindibile per ogni famiglia. Diverse aziende di settore propongono una spesa a domicilio in grado di rispettare le regole in materia di sicurezza. Ogni operazione viene condotta in porto in maniera consapevole e sana, con la possibilità di donare un valido aiuto anche al proprio territorio.