TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 13:32

 /    /    /  Come il cambiamento climatico cambierà le nostre vite
Come il cambiamento climatico cambierà le nostre vite

Un uomo tiene in mano un cartello che sensibilizza sul cambiamento climatico- Credit: iStock

CAMBIAMENTO CLIMATICO23 maggio 2022

Come il cambiamento climatico cambierà le nostre vite

di Melissa Viri

Tante le conseguenze per le nostre vite.

Quando si parla di cambiamento climatico, sembra che si stia discutendo di un tema astratto e che non ha nessuna influenza sulle nostre vite, invece bisogna analizzare concretamente come potrà influire sul modo di vivere dei prossimi anni. Alcuni eventi atmosferici recenti come maremoti, grandinate e la mancanza di precipitazioni possono già confermarci che nei prossimi decenni i cambiamenti climatici avranno un forte impatto sulle nostre vite. Vediamo insieme cosa potrà succedere.

 

 

Riscaldamento globale e siccità

Secondo l’Organizzazione Meteorologica Mondiale entro il 2026 si registrerà un caldo inaspettato e improvviso, con temperature globali che aumenteranno fino a 1,5 gradi, un dato davvero allarmante e che si verificherà con una probabilità pari al 93%. Il riscaldamento globale potrebbe essere davvero dannoso per noi italiani, soprattutto per chi abita nelle aree del centro- sud, visto che le temperature elevate potrebbero provocare un aumento della siccità e una contemporanea riduzione delle risorse idriche.

 

 

Acqua e crisi

La scarsità di acqua e l'impossibilità di irrigare orti e terreni agricoli, potrebbe ridurre la produzione di verdure, frutta e altri prodotti alimentari, provocando spiacevoli conseguenze sul fabbisogno alimentare dei cittadini. La produzione alimentare sarà compromessa anche dai repentini eventi atmosferici come inondazioni, incendi, grandinate e tempeste di neve, quindi il primo impatto del riscaldamento globale sulle nostre vite riguarderà l'approvvigionamento di cibo.

 

 

Salute e cambiamenti climatici

Negli ultimi anni, le allergie e le malattie respiratorie si sono moltiplicate e questa capillare diffusione dipende anche dal clima, che è non è così stabile come in passato. Il caldo afoso o l'eccessivo freddo possono scatenare allergie di grave entità o contribuire alla creazione di virus o batteri resistenti e invasivi, in grado di provocare epidemie mondiali. Il riscaldamento globale è provocato soprattutto dall’inquinamento atmosferico, che è già una delle principali cause dell'aumento di casi di insufficienza cardiaca, diabete, disturbi della crescita e cancro, che inevitabilmente aumenteranno.


 

Attività all'aperto

Il cambiamento climatico influirà non soltanto sulla nostra salute, ma anche sulle diverse abitudini di vita che riguardano il tempo libero e in particolare le attività all'aperto. Con i cambiamenti climatici, gli inverni sono sempre più miti e di conseguenza le precipitazioni nevose si riducono notevolmente, rendendo quasi impossibile l'apertura delle piste da sci o la pratica degli sport invernali. Al contrario, il caldo afoso ed eccessivo, rende difficile la possibilità di praticare sport all'aperto in alcune ore del giorno, di conseguenza anche nel tempo libero si dovranno cambiare le proprie abitudini.