Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 05 marzo 2021 - Aggiornato alle 16:40
Live
  • 16:16 | A Venezia una retrospettiva del fotografo Mario De Biasi
  • 16:15 | Martina Attanasio, biografia della giovane attrice
  • 16:08 | Chiara Nasti: altezza, età e fidanzato della influencer
  • 16:01 | Mercato dei Pc in crescita anche nel primo trimestre del 2021
  • 15:54 | Sanremo 2021: i look della terza serata
  • 15:45 | Sanremo 2021, i 5 momenti più belli della serata cover
  • 15:40 | Lady Gaga e Al Pacino sul lago di Como
  • 15:26 | Sanremo 2021: i beauty look della terza serata
  • 15:02 | Ecco come cambierà la grafica del calendario di Microsoft Outlook
  • 15:00 | Torta cedro e cioccolato
  • 14:45 | Bucato sostenibile: ecco cosa usare
  • 14:40 | Capsule del caffè? Riciclarle è possibile
  • 14:15 | Frasi da dedicare ai figli, le più belle
  • 14:09 | Tre influencer di moda da seguire su Tik Tok
  • 14:04 | Sanremo 2021, la scaletta e gli ospiti della quarta serata
  • 13:39 | Un Pil verde per salvare l’ambiente
  • 13:20 | Nomination migliore attrice protagonista, Sag Awards 2021
  • 12:45 | Il futuro della scuola passa dalla digitalizzazione e dalla banda larga
  • 12:13 | L’infortunio a Jordan Veretout
  • 12:07 | Sedie ergonomiche, quali scegliere
Come prendersi cura delle tartarughe d’acqua Tartaruga d'acqua - Credit: iStock
GREEN 17 gennaio 2021

Come prendersi cura delle tartarughe d’acqua

di Melissa Viri

Come prendersi cura delle tartarughe d'acqua? Ecco alcuni consigli da seguire in merito

Le tartarughe d'acqua sono presenti in natura in diverse specie, ma quella più diffusa in senso assoluto appartiene al genere Trachemys.

Si tratta di una specie tipica del continente americano, a sangue freddo come tutti gli altri rettili. Ciò significa che tali tartarughe sono in grado di adattare il loro metabolismo alla temperatura dell'ambiente circostante

Come curare al meglio le tartarughe d'acqua

Vediamo cosa bisogna fare per salvaguardare la salute delle tartarughe d'acqua. Prima di tutto, bisogna sapere che sono adatte sia all'allevamento domestico, sia a quello all'aperto. Naturalmente, non possono fare a meno dell'acqua per sopravvivere. Al contempo, necessitano di una parete emersa per acquisire calore ed energia solare, soprattutto nei periodi più caldi dell'anno. In inverno, invece, sono alle prese con il fenomeno della brumazione, ossia sospendono il loro metabolismo per un determinato periodo di tempo.

 

A tutto ciò, per prendersi cura delle tartarughe d'acqua, bisogna conoscere una serie di caratteristiche fisiche e morfologiche. Nel giro di pochi anni, questi esemplari possono raggiungere un carapace di ben 30 centimetri se di sesso femminile. Chi le acquista, dunque, deve sapere che bisogna farle spazio per consentirle di vivere al meglio. Inoltre, va ricordato che la sua vita è pari a 30 anni in natura, ma una corretta gestione le può donare almeno dieci anni in più. Per quanto riguarda la nutrizione, le servono soprattutto alimenti vegetali, ma non devono mancare carne e pesce.

Quali malattie possono colpire le tartarughe d'acqua

Le tartarughe d'acqua possono essere spesso colpite da malattie pericolose. Tali patologie possono essere dovute a diete poco consone, ambienti interni mal curati, condizioni di luce scarsa. Per esempio, se si sottopone un rettile simile ad una dieta basata su un solo alimento, si rischia di provocargli l'ipovitaminosi A, nota anche come malattia degli occhi gonfi e in grado di provocare possibili ascessi.

 

La MOM è una malattia che intacca le ossa e il metabolismo ed è dovuta a diete con poco calcio e ad un'esposizione limitata alla luce solare. Sono solo due esempi che dimostrano quanto le tartarughe d'acqua non siano semplici da monitorare passo dopo passo. Ancora peggio è la SCUD, un'ulcera cutanea che può condurre alla morte. In ogni caso, è consigliabile recarsi presso un veterinario a cadenza almeno semestrale per verificare la salute di ogni tartaruga d'acqua.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle