TimGate
header.weather.state

Oggi 07 ottobre 2022 - Aggiornato alle 17:13

 /    /    /  Come profumare il bucato in modo naturale
Come profumare il bucato in modo naturale

Donna siede vicino ai panni stesi- Credit: iStock

VIVERE GREEN07 agosto 2022

Come profumare il bucato in modo naturale

di Melissa Viri

Olii essenziali e altre essenze naturali per profumare il bucato.

Se non ami le profumazioni troppo intense tipiche dei detersivi moderni puoi scegliere di lavare il bucato con del sapone di Marsiglia classico e profumarlo poi utilizzando oli essenziali e molto altro. Ricorda che puoi scegliere di profumare il bucato durante o dopo il lavaggio. Vediamo come.

 

 

Profumare il bucato durante il lavaggio

Le profumazioni da inserire durante bucato sono un po' più complesse da realizzare perché hanno una durata relativamente breve. Il modo migliore per ottenere un bucato dal profumo naturale è quello di aggiungere degli oli essenziali all'acqua di lavaggio. In base alle tue preferenze potrai scegliere quello di lavanda, un classico che non stanca mai, oppure optare per profumazioni agrumate, come l'arancio, il bergamotto oppure il limone. Queste ultima hanno come punto di forza quello di durare più a lungo rispetto alle più delicate profumazioni floreali. Altri oli essenziali che vengono spesso utilizzati per la profumazione del bucato sono quelli detti balsamici, ossia alle erbe come il rosmarino, il pino, il sandalo oppure il timo. Si tratta di profumi più intensi, per cui è necessario bilanciare al meglio i quantitativi.

 

 

Profumare il bucato dopo il lavaggio

Se vuoi avere una profumazione che dura più a lungo, la soluzione più adatta è quella di procedere con questa operazione a lavaggio effettuato. Dopo aver asciugato e stirato il bucato, puoi disporlo nei cassetti insieme a una serie di essenze profumate, oli ed erbe per avere la sicurezza di un odore duraturo. Ecco come fare

 

 

Una saponetta profumata

Le modalità più semplici per profumare i cassetti e il bucato c'è quello di posizionare una o più saponette per ogni cassetto. Scegli la fragranza che preferisci, ricordando che i panni più vicini alle saponette avranno una profumazione maggiore rispetto a quelle più distanti. Per questo motivo, per cassetti più ampi è indicato utilizzare più saponette.


 

I sacchetti con fiori ed erbe

Un altro modo per avere la certezza di un profumo duraturo all'interno di un cassetto è quello di realizzare dei sacchetti profumati. Tra le fragranze classiche vi è sicuramente la lavanda, che da secoli è il fiore per eccellenza utilizzato per i sacchetti da biancheria. Puoi creare sacchetti profumati mescolando differenti essenze floreali oppure utilizzando delle erbe essenziali: ricorda che la profumazione migliore è sempre quella che ti piace di più!

 

 

L'olio essenziale

Per concludere, non dimenticare che puoi profumare il tuo bucato anche utilizzando degli oli essenziali. Basterà bagnare con qualche goccia di olio un fazzoletto da lasciare poi all'interno del cassetto e la profumazione è assicurata!