Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 23 settembre 2021 - Aggiornato alle 19:00
News
  • 18:30 | Le foto di Robert Doisneau esposte a Rovigo
  • 16:38 | Rincaro bollette, le mosse del governo per ridurre l’impatto
  • 15:00 | Draghi: il governo non aumenterà le tasse, momento per dare non prendere
  • 14:30 | Vaccini, perché le prime dosi sono aumentate nell’ultima settimana
  • 14:29 | A Tokyo una libreria dedicata allo scrittore Haruki Murakami
  • 14:26 | Come sarà il clima nelle città italiane alla fine di questo secolo
  • 12:45 | Ad Art Basel 2021 artisti e opere di alto livello
  • 11:48 | Gli Usa hanno autorizzato la terza dose per gli over 65
  • 11:45 | Il Milan vince e riaggancia l’Inter
  • 11:40 | La prima vittoria in campionato per la Juventus
  • 10:12 | 7 cose da fare e da vedere a Ivrea
  • 09:40 | Nuova power unit per Leclerc, partirà ultimo in Russia
  • 06:30 | Elezioni federali in Germania: le cose da sapere
  • 06:05 | Il green pass in parlamento e le altre notizie sulle prime pagine
  • 06:01 | Basket, Scola a Varese non sarà solo il nuovo amministratore delegato
  • 03:23 | Green pass obbligatorio sul luogo di lavoro: le cose da sapere
  • 19:50 | MotoGP 2021, Zarco operato al braccio destro: ci sarà ad Austin
  • 19:25 | SBK 2021, programma e orari del GP di Spagna a Jerez
  • 19:00 | Covid, 3.970 nuovi casi con l'1,4% di positività
  • 18:25 | Assemblea generale dell’Onu, preoccupati per il futuro del mondo
Come ridurre le microplastiche del bucato rilasciate dalla lavatrice Lavatrice - Credit: iStock
GREEN 1 agosto 2021

Come ridurre le microplastiche del bucato rilasciate dalla lavatrice

di Melissa Viri

Uno dei problemi più importanti da risolvere per salvaguardare l'ambiente.

 

Il problema delle microplastiche non può essere sottovalutato e bisogna correre rapidamente ai ripari, soprattutto alla luce del fatto che i mari sono messi a dura prova dall'inquinamento.

Ogni volta che azioniamo la lavatrice, specialmente quando si tratta di vestiti in poliestere o altri tessuti sintetici, rilasciamo negli scarichi importanti quantitativi di microplastiche che finiscono inevitabilmente nei mari poiché gli impianti di trattamento delle acque non riescono a catturarle essendo, appunto, microspopiche ma molto pericolose. Cosa fare per ridurre questo fenomeno? Ecco alcuni semplici suggerimenti per fare qualcosa di utile a salvaguardare l'ambiente.



 

Buone pratiche per ridurre la dispersione di microplastiche dalla lavatrice

La prima norma comportamentale è senza dubbio l'acquisto consapevole di capi di abbigliamento che contengono solo fibre naturali. Preferire il cotone oppure il lino è un'ottima strategia per evitare alla radice la presenza di microplastiche nella lavatrice. L'altro consiglio è fare il bucato meno frequentemente, visto che il numero di cicli di lavaggio è un fattore determinante.



 

Le impostazioni della lavatrice

È possibile diminuire l'inquinamento da microplastiche selezionando le impostazioni della lavatrice e cercando di non ricorrere ai programmi per i delicati, che sono tendenzialmente più lunghi e stressano maggiormente le fibre dei vestiti che, di conseguenza, rilasciano le microplastiche. La temperatura è un'altra regolazione da tenere sotto controllo, prediligendo lavaggi a freddo e cicli brevi. L'ultima raccomandazione è procedere a pieno carico e con centrifuga bassa per evitare che i panni sbattano violentemente sulle pareti del cestello.



 

Detersivi non aggressivi e asciugatura naturale dei panni

Il detersivo in polvere è molto più abrasivo e aggredisce i tessuti sintetici provocando il distacco delle microplastiche che poi finiscono negli scarichi. Acquistare un sapone liquido è sicuramente la scelta migliore perché preserva l'integrità degli abiti che vengono lavati. Anche l'asciugatura gioca un ruolo chiave: le moderne lavasciuga o le asciugatrici sono indubbiamente comode ma posizionare i panni al sole è la soluzione più sostenibile.



 

Dispositivi di ultima generazione

Recentemente sono stati messi sul mercato dispositivi progettati per combattere la dispersione delle microplastiche. I filtri per la lavatrice vengono attaccati all'esterno dell'elettrodomestico e riescono a intrappolare le microfibre. Esistono poi i sacchetti per bucato, che impediscono il passaggio di microplastiche e sono dotati di un filtro autopulente. La trama del sacchetto è molto fine e consente all'acqua di passare ma non alle microplastiche. Dopo il lavaggio occorre smaltire correttamente il contenuto.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle