TimGate
header.weather.state

Oggi 11 agosto 2022 - Aggiornato alle 16:04

 /    /    /  Come scegliere le auto elettriche
Come scegliere le auto elettriche: incentivi e prezzi

Ragazza accanto ad un'auto elettrica- Credit: iStock

GREEN14 luglio 2021

Come scegliere le auto elettriche: incentivi e prezzi

di Maura Corrado

Numerosi i vantaggi: ;costi di manutenzione ridotti, zero emissioni, tecnologie di ultima generazione

In un futuro non troppo lontano sulle strade italiane potranno circolare solo veicoli elettrici. L’anno a partire dal quale sarà vietata la vendita delle tradizionali automobili a benzina potrebbe essere il 2035. Alcuni Paesi del Nord Europa intendono invece anticipare e accelerare questa transizione epocale, mettendo al bando le auto a combustione interna già a partire dal 2025-2030. Muoversi in anticipo può rivelarsi senza dubbio una scelta indovinata. Da un lato, per abituarsi alla guida e alle dinamiche di funzionamento dei veicoli elettrici. Dall’altro, sfruttando gli incentivi esistenti, è possibile risparmiare somme anche discrete, visto che il prezzo di listino delle auto elettriche viene ancora percepito come piuttosto elevato dai consumatori.

> > > Leggi anche "Auto elettriche: la grande corsa europea tra potenzialità e rischi" su Le Macchine Volanti!

Gli incentivi fiscali

Le automobili 100% elettriche, che dunque rientrano nella fascia di emissioni tra 0 e 20 g/km di CO2, godono di un incentivo complessivo (ecobonus + extrabonus) pari a 8.000 euro, a cui si aggiungono 2.000 euro di contributo da parte della concessionaria. Questo contributo è erogabile in caso di rottamazione di un’auto con almeno 10 anni. Senza rottamazione, il bonus statale scende a 5.000 euro, più 1.000 euro di contributo della concessionaria. Il fondo viene rifinanziato più volte nel corso dell’anno, quindi è possibile effettuare tutte le necessarie valutazioni con una certa tranquillità.

 

Per poter usufruire dell'ecobonus, il prezzo di acquisto della vettura non deve superare i 61mila euro, Iva inclusa. Un incentivo a parte, poi, era stato previsto per i contribuenti con un reddito Isee inferiore a 30mila euro. La misura dovrebbe garantire uno sconto del 40% sull’acquisto o il leasing di auto elettriche acquistate o noleggiate entro il 31 dicembre 2021, con potenza fino a 150 kw e prezzo di listino inferiore a 30mila euro, al netto dell’Iva. A causa di alcuni ritardi, però, non la misura non è ancora operativa. Quando entrerà in vigore, lo sconto non sarà cumulabile con altri contributi governativi.

Vantaggi

Un’auto elettrica consente una riduzione delle emissioni di anidride carbonica del 40%-55% rispetto ad un modello a benzina e del 22%-40% rispetto a un diesel. I veicoli green, inoltre, sono molto più silenziosi, contribuendo così a ridurre l’inquinamento acustico in città. Altro vantaggio non trascurabile, la libertà di muoversi all’interno dei centri urbani. Le auto elettriche, infatti, non sono colpite dai provvedimenti di blocco del traffico e possono circolare in molte zone a traffico limitato (ZTL).

 

Inoltre, l’esperienza di guida di un’auto elettrica è più semplice, sicura e confortevole. Sono assenti i tradizionali rumori meccanici tipici delle auto a benzina o diesel. Le accelerazioni sono fluide e rapide, non si avvertono strappi di velocità. Le auto elettriche non hanno né frizione né cambio. Sono simili alle auto con cambio automatico, dunque possono essere guidate con un piede solo, senza la preoccupazione di dover cambiare marcia per guidare nel traffico.

Costi extra

Altri vantaggi riguardano l’esenzione dal pagamento del bollo auto per un certo numero di anni (l’esenzione varia da regione a regione) fino ai costi di ricarica, di gran lunga inferiori rispetto al tradizionale pieno di benzina. Più in generale, la manutenzione annuale di un'auto elettrica costa poco più della metà di quella di un'auto tradizionale. La principale voce di costo da calcolare prima dell’acquisto di un’auto elettrica riguarda l’installazione di una wallbox, cioè di una stazione di ricarica a parete da posizionare nel garage di casa. La spesa per l’acquisto e l’installazione domestica di una wallbox a ricarica lenta (fino a 7,4 kW) va da un minimo di 700 euro a un massimo di 1.700 euro, Iva inclusa. I dispositivi a ricarica accelerata (fino a 22 kW), nella versione base con monopresa, potenza di 11 kW e senza meccanismi di autenticazione, né connessione Internet, costano tra i 700 e i 1.300 euro più Iva.

Modelli e prezzi

Le auto elettriche attualmente più vendute in Italia – e compatibili con gli incentivi statali – sono la Tesla Model 3 e la Fiat 500. I prezzi della berlina americana, almeno nei Paesi europei, di recente sono stati ritoccati verso il basso. La Tesla Model 3 è disponibile in tre versioni: la Standard Range Plus ora costa 47.990 euro, la Long Range 53.990 euro, mentre la versione Performance ha un costo di 60.990 euro. Tra gli accessori di serie è possibile avere dodici sensori a ultrasuoni, telecamera posteriore, pilota automatico, sedili riscaldati, riconoscimento dei segnali stradali.

 

La 500 elettrica è disponibile in quattro versioni: Action (prezzo di listino 26.150 euro), Passion (29.000 euro), Icon (30.000 euro) e La Prima (35.900 euro, con tetto panoramico). In tutti i modelli design e sicurezza vanno di pari passo. Se usata solo in città, l’autonomia può arrivare fino a 460 km. Inoltre, tramite una app dedicata, potrai individuare velocemente la colonnina pubblica più vicina per la ricarica.

Dacia, Volkswagen e Peugeot

Ha riscosso un certo successo, anche in Italia, il debutto della Dacia Spring. Spartana ma accogliente, ha nel prezzo il suo punto di forza. Combinando incentivi e rottamazione, infatti, è possibile portarla a casa con appena 10mila euro. È una citycar dal design in stile crossover e ha un’autonomia massima di 295 km.

 

Nella classifica delle auto elettriche più vendute in Italia rientra anche la Volkswagen ID.3 (autonomia massima 550 km, prezzi a partire da 37.350 €), con tre tipologie di batterie tra cui scegliere: da 45 kWh, da 58 kWh o da 77 kWh. Assistente vocale e luci smart ti aiuteranno a muoverti con scioltezza nel traffico. Nella top ten, infine, sono presenti anche due modelli Peugeot: la e-208 (autonomia massima 340 km, prezzi a partire da 33.850 €), una compatta dal design grintoso, e la e-2008 (320 km, 38.750 €), un Suv dinamico con sedili anteriori riscaldabili.