TimGate
header.weather.state

Oggi 02 ottobre 2022 - Aggiornato alle 18:00

 /    /    /  Come si immagazzina l'energia solare?
Come si immagazzina l'energia solare?

Un lago a forma di sistema solare, batterie e pannelli- Credit: iStock

ENERGIE20 giugno 2022

Come si immagazzina l'energia solare?

di Melissa Viri

I vari i modi in cui si può trasformare la luce del sole in energia, anche dopo il tramonto!

L'energia solare può essere utilizzata anche quando il sole tramonta. Infatti, grazie ad alcuni semplici accorgimenti, è possibile conservare i suoi punti di forza e immagazzinare una fonte d'energia diventata imprescindibile in numerosi ambiti applicativi. Non resta altro da fare che sapere come effettuare una simile procedura, in modo che si riveli efficace in qualsiasi condizione.

 

 

Il diamante fotovoltaico

La prima opzione per immagazzinare l'energia solare riguarda l'uso del diamante fotovoltaico. Si tratta di una struttura a forma di prisma da dodici facce, grazie al quale è possibile convogliare la fonte d'energia mediante la sua trasformazione in idrogeno.

 

Una struttura ben congegnata sfrutta al meglio il sole e ne devolve la porzione inutilizzata verso un sistema formato da celle combustibili. Queste ultime possono essere adoperate anche nelle ore notturne, trasformandosi in energia elettrica a bassa tensione. L'energia chimica viene così convertita in elettrica e ciascuna utenza viene alimentata senza alcuna pausa.

 

 

La tecnologia ad aria compressa

La tecnologia ad aria compressa permette di riutilizzare l'energia solare non adoperata al primo colpo. La fonte generata dal pannello solare alimenta un compressore, che aggiunge aria in un serbatoio apposito.

 

L'aria interna esce fino a creare un apposito generatore, con un'efficienza di ottimo livello. A ogni modo, la temperatura va mantenuta costante in ogni fase della procedura. Un obiettivo simile viene raggiunto grazie all'azione dell'acqua, per un progetto che entrato in una fase avanzata di sviluppo teorico e pratico.

 

 

L'elettrolisi

L'elettrolisi è un altro valido strumento per fare in modo che l'energia solare possa essere immagazzinata. In tal caso, alcune sostanze come acqua e anidride carbonica vengono tramutate in aria tramite proprio l'elettrolisi.

 

Un sistema del genere consente di generare la fonte rinnovabile, anche se attualmente sono ben pochi i catalizzatori elettrici disponibili. Nel corso dei prossimi mesi, la situazione potrebbe cambiare in tal senso.

 

 

Le batterie elettriche

Infine, non va dimenticato che le classiche batterie elettriche sono in grado di immagazzinare l'energia solare con pochi e semplici passaggi. In commercio, è possibile reperire modelli in grado di attrarre un'elevata quantità d'energia, utilizzandola al punto giusto.