TimGate
header.weather.state

Oggi 14 agosto 2022 - Aggiornato alle 21:30

 /    /    /  Cosa può fare una scuola per essere sostenibile
Cosa può fare una scuola per essere sostenibile

Bambini fanno disegni sulla sostenibilità ambientale- Credit: iStock

SOSTENIBILITÀ01 luglio 2022

Cosa può fare una scuola per essere sostenibile

di Melissa Viri

I tre punti principali della battaglia scolastica per la sostenibilità.

Il tema eco-sostenibile è sempre più in voga negli ultimi anni, segno di un cambiamento radicale e una coscienza etica che porta la società a migliorarsi sotto ogni aspetto. Ma cosa può fare la scuola per rendersi più sostenibile?

 

 

Addio alla plastica

Il primo passo per essere sostenibile è rinunciare alla plastica. Le bottigliette d'acqua generano tonnellate di plastica ogni anno: è importante quindi che bambini e ragazzi portino borracce riutilizzabili così da eliminare questa voce dalla scuola. All'interno delle aule dovrebbe sempre esserci un bidone della plastica, così che eventuali bottiglie e altri prodotti siano differenziati e destinati alla filiera del riciclo.

 

Anche gli insegnanti dovrebbero porre attenzione a questo argomento e utilizzare cancelleria sostenibile, ovvero oggetti che provengano da materiali riciclati o da una filiera certificata. Rimarrebbero infatti sorpresi da quanto materiale non riciclabile viene utilizzato ogni anno dagli edifici scolastici, materiale per di più sostituibile tranquillamente.

 

 

Contatto con la natura

I ragazzi dovrebbero connettersi con la natura quanto più possibile per imparare ad amarla e rispettarla. In molte scuole ciò è difficile in quanto immerse in un contesto urbano senza verde, ecco quindi che le lezioni all'aria aperta diventano solo un miraggio ma c'è una soluzione. Le scuole potrebbero creare un piccolo orto in cui fare lezioni periodiche, insegnando la botanica, il ciclo della natura e lasciando che i ragazzi piantino dei semi. Vederli crescere sarà parte integrante del loro percorso e sarà emozionante staccare dalle grigie giornate in aula.

 

 

Attenzione al cibo


Un'altra lotta fondamentale per essere sostenibili è quella allo spreco. Le scuole che hanno le mense dovrebbero integrare la puppy bag ovvero una borsetta in cui mettere tutti gli avanzi da portare a casa, in modo il bambino possa mangiarli in un altro momento della giornata. Ciò servirà a non sprecare il cibo e a donare una grande lezione di vita.

 

Anche le merendine dovrebbero essere sostenibili, evitando per quanto possibile quelle imbustate nella plastica ma prediligendo frutta e panini incartati. Ottime anche le merende fatte in casa come un trancio di pizza, un rustico, delle torte o dei biscotti da mettere in una lunch bag riutilizzabile.