TimGate
header.weather.state

Oggi 01 luglio 2022 - Aggiornato alle 21:06

 /    /    /  Cosa seminare a maggio, gli ortaggi e le verdure del mese
Cosa seminare a maggio, gli ortaggi e le verdure del mese

Strumenti di semina conficcati nel terreno- Credit: iStock

FLORA10 maggio 2022

Cosa seminare a maggio, gli ortaggi e le verdure del mese

di Melissa Viri

Maggio, un mese perfetto per la semina.

Caratterizzato da temperature miti e gradevoli, maggio offre un'ampia possibilità di semina. Il periodo consente anche di preparare dei piccoli semenzai all'aperto in cui disporre le piantine che andranno nell'orto tra luglio ed agosto, ad esempio i cavoli.

 

 

Semina a pieno campo e in vaso

Il mese di maggio è caratterizzato da una crescita ricca e rigogliosa di ortaggi e verdure, ma anche di piante officinali con cui poter preparare deliziosi decotti e preziosi infusi. A partire dal 4 maggio, quindi, quando la Luna è Crescente (o Nuova) è possibile seminare: lattuga, cicoria, radicchio, insalate da taglio, rucola, rabarbaro, bietole, prezzemolo e cavolo nero.

Dal 18 maggio in poi, quando cioè la Luna è Calante (o Vecchia), si seminano broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolfiore, peperoni, ravanelli, barbabietole, carote, sedano, porro, zucche ornamentali e luffa, zucchine, melanzane, cetrioli, peperoncini, finocchietto selvatico, valeriana, okra (dalla consistenza simile ai fagiolini), angurie baby, aneto e pastinaca.

In qualsiasi fase lunare, invece, è possibile seminare fagioli, piselli, fagiolini e arachidi.


 

Semina piante utili agli impollinatori

Molto utili agli impollinatori, le piante officinali arricchiscono di gusto i piatti ma rendono gradevole alla vista anche giardini e piccoli orti. A maggio, oltre alla calendula, alla borragine e al nasturzio, si possono seminare: elicriso, convolvoli, petunie (dai colori accesi che infondono allegria), fiordalisi, crisantemi, papaveri, primule, verbena, borragine, astri, garofani, nasturzi, ortica, malva, tarassaco, rosmarino, finocchietto selvatico nonché menta.

Tra le bulbose, ovvero le piante provviste di bulbo, da poter seminare nel mese di maggio spiccano lo zenzero, la curcuma, il gladiolo, il lilium, i ciclamini, la peonia, la dahlia, il ranuncolo.

 

 

Le erbe da raccogliere


In questo periodo potranno essere raccolti basilico, prezzemolo, fragole, insalate, ravanelli, rucola. A maggio bisogna tuttavia provvedere a trattamenti antiparassitari per la protezione delle piantine. Il terreno, in questo mese, va arricchito con del prezioso compost maturo e profumato.

Infine, bisognerà provvedere a porre dei tutori e dei graticci alle piante che ne avranno necessità durante la loro crescita come pomodori, fagioli, piselli ma anche zucche, zucchine e fagiolini, senza dimenticare i necessari lavori di trapianto.