Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 ottobre 2020 - Aggiornato alle 11:47
Live
  • 11:40 | Tenere aperte le finestre in classe aiuta a disperdere il virus
  • 11:14 | La presentazione di Hauge e Dalot al Milan
  • 11:00 | Roger Federer mette nel mirino gli Australian Open
  • 11:00 | I 57 Cavalieri della Repubblica nominati da Mattarella
  • 10:11 | La bella vittoria della Lazio sul Borussia Dortmund
  • 09:52 | La vittoria della Juventus a Kiev
  • 09:46 | "Ma Rainey's Black Bottom", l’ultimo film di Chadwick Boseman
  • 09:00 | “The Theory Of The Absolutely Nothing” è l’album di debutto di Alex the Astronaut
  • 09:00 | Che fine hanno fatto i Righeira?
  • 09:00 | Come calcolare classe energetica di casa
  • 09:00 | Come si formano i buchi neri
  • 09:00 | Citazioni per biografia Instagram
  • 09:00 | Perché gli italiani gesticolano tanto?
  • 09:00 | Chi ha inventato la scuola
  • 06:00 | I titoli dei giornali di mercoledì 21 ottobre
  • 00:36 | Che cosa sta succedendo in Nigeria
  • 22:58 | Champions League, la Lazio affonda il Borussia Dortmund
  • 22:56 | Champions, Manita del Barcellona, lo Utd vince a Parigi
  • 20:53 | Champions League, Dinamo Kiev-Juventus 0-2, doppietta di Morata
  • 20:15 | TIM Super WiFi: fibra sicura e WiFi certificato
Cosa sono i diserbanti? Giovane lavoratore che utilizza diserbanti sulle piantagioni - Credit: iStock
GREEN 22 settembre 2020

Cosa sono i diserbanti?

di Melissa Viri

Se il vostro orto è stato invaso da erbe infestanti e non sapete come eliminarle, potete utilizzare i diserbanti

In questo articolo vi spiegheremo cosa sono i diserbanti e come utilizzarli.

Cosa sono i diserbanti

I diserbanti, chiamati anche erbicidi, sono dei prodotti chimici che si utilizzano per eliminare dagli orti, giardini e terreni agricoli le erbe infestanti che possono deteriorare l'aspetto estetico degli spazi esterni e anche le coltivazioni.

Esistono diverse tipologie di diserbanti e sono raggruppati in tre distinte categorie:

 

- erbicidi da contatto: agiscono solo sulla parte di pianta con cui entrano in contatto e non eliminano la radice;

- diserbanti sistemici: sono molto più efficaci perché eliminano sia la pianta che la radice e inoltre ne impediscono la proliferazione;

- erbicidi antigerminello: dei prodotti che devono essere applicati direttamente sul seme, per impedirne la crescita e la riproduzione.

 

Le prime due tipologie di disinfestanti devono essere applicate direttamente sulla pianta, qualunque sia il suo stato vegetativo, mentre quelli denominati antigerminello devono essere utilizzati direttamente nel terreno e sono la scelta migliore se si vuole impedire la crescita degli infestanti in orti o in terreni agricoli.

Come utilizzare i diserbanti

Esistono tantissimi prodotti per eliminare le erbacce e si differenziano in base al loro impiego: per aree domestiche, per eliminare le erbacce dai prati o dalle aiuole o quelli specificatamente formulati per le coltivazioni.

 

Qualunque sia il tipo di diserbante acquistato, deve essere utilizzato, seguendo attentamente le indicazioni presenti sulla confezione, altrimenti potrebbero danneggiare le altre piante o i prodotti agricoli.

 

Gli erbicidi possono essere usati in via preventiva su terreni erbosi o da coltivare, per impedirne la proliferazione e in questo caso sarà meglio scegliere degli antigerminello.

 

Se non avete effettuato un trattamento preventivo, si possono applicare i diserbanti direttamente sulla pianta, sempre se non è troppo vicina a ortaggi o frutta già matura.

I diserbanti naturali

I diserbanti chimici possono essere pericolosi per gli animali e in particolare per i cani e i gatti che potrebbero assorbirli, quindi se si vuole disinfestare il proprio giardino in maniera sicura per i propri amici a quattro zampe, meglio scegliere dei diserbanti naturali.

 

Questi erbicidi sono a base di sostanze naturali come l'aceto o il bicarbonato, completamente sicuri per gli animali e per le colture.

Leggi tutto su Lifestyle