TimGate
header.weather.state

Oggi 10 agosto 2022 - Aggiornato alle 12:29

un grillo su una foglia- Credit: iStock

ANIMALI29 novembre 2021

Curiosità che forse non sai sui grilli

di Melissa Viri

Animali splendidi nel loro mistero.

Produce una melodia rilassante con il solo sfregamento delle zampe inferiori, è di colore verde e predilige le temperature miti: stiamo parlando del grillo, uno degli insetti più conosciuti al mondo. Utile all'agricoltura, è un parente stretto della cavalletta con cui però non condivide la pericolosità per i raccolti. Si ciba di semi, foglie, funghi, piccoli ragni, vermi e mosche, senza disprezzare la carne di animali morti e la varietà dei rifiuti organici. Ma le curiosità sul grillo non finiscono qui. Scopriamone altre.

 

 

Particolarità sconosciute del grillo

Il grillo è originario dell'Asia occidentale. Negli anni, è stato poi importato nel nord America. Predilige le temperature comprese tra i 24 e i 36 gradi, motivo per cui è più facile avvistarlo e udirne il suono soprattutto in estate. Per anni, l'insetto è stato venerato e tenuto in casa per ascoltarne il canto. Poi, però, ha iniziato ad essere sfruttato nella lotta con altri grilli.

 

 

 

Dimensioni e altre caratteristiche dei grilli

I maschi, di colore verde brillante, sono piccoli. Raggiungono fino ai 36 millimetri di lunghezza contro i 42 delle femmine. Possono pesare da 1 a 10 grammi e dopo sole 7 settimane dalla nascita, diventano adulti. Il cosiddetto canto viene prodotto solo dai maschi come richiamo per il gentil sesso. Nel caso in cui dovesse avvicinarsi un altro grillo, i maschi cambiano bruscamente il suono. Le zampe posteriori sono molto più sviluppate per consentire un salto importante. Tuttavia, questi insetti sono in grado di spostarsi anche con movimenti bruschi, rapidi e brevi. Le antenne servono ad orientarsi.

 

 

Utile all'uomo

Il grillo è molto utile all'uomo e all'agricoltura, grazie alla degradazione delle verdure e degli insetti di cui si nutre. La creazione delle grotte sotterranee (protezioni naturali per difendersi dai predatori), inoltre, consente una perfetta aerazione del terreno. Sapevi che esistono circa 900 specie di grilli in tutto il mondo? Vivono più o meno da tre mesi a un anno. In Cina sono venerati perché simboli di buona fortuna.

 

 

Tante curiosità sui grilli

A differenza di altri insetti, i grilli respirano mediante dei fori, gli spiracoli, posti lungo tutto il corpo. Gli occhi non hanno una visione comune, ma fungono da lenti che osservano più angoli della stessa immagine. I grilli sono onnivori, ma gli appartenenti ad alcune specie sono capaci di diventare perfino cannibali e mangiare i membri dello stesso gruppo in caso di carestia. In gastronomia, mangiare grilli è benefico. Una porzione è in grado di apportare proteine e amminoacidi essenziali.