TimGate
header.weather.state

Oggi 03 ottobre 2022 - Aggiornato alle 10:33

Una puzzola- Credit: iStock

ANIMALI24 febbraio 2022

Curiosità che non sai sulle puzzole

di Melissa Viri

Un animale notturno, amico della socievolezza.

Il mondo animale è pieno di esemplari che incuriosiscono per mille motivi. Ve ne sono alcuni enormi, altri piccolissimi e altri ancora coloratissimi. Ci sono poi animali che sono conosciuti per certe loro abitudini particolari che tanto fanno sorridere e tra questi non si può non citare la puzzola, famosa per il cattivo odore che emette per difendersi dai nemici.

 

 

Il mammifero dall'odore sgradevole

La puzzola è un piccolo mammifero che appartiene alla famiglia dei Mustelidi e la sua principale caratteristica è la ghiandola presente proprio sotto la foltissima coda: è da qui infatti che questo animaletto, se si sente seriamente minacciato, spruzza un liquido oleoso e nauseabondo che ha lo scopo di allontanare i predatori. Certo questo spruzzo non è letale, ma la puzza è talmente insopportabile che i nemici sono messi letteralmente fuori uso per un po' di giorni. Non è quindi proprio esagerato quando nei film comici o nei cartoni animati si narra della puzza insopportabile che può essere scatenata da questi simpatici animaletti.

 

 

Un animale socievole

Nonostante sia generalmente solitario e schivo, anche perché non è abituato a vivere e interagire con l'uomo o altri animali, la puzzola è un animale socievole e amichevole, tanto da poter essere anche addomesticata, anche se la cosa migliore è sempre quella di lasciarla crescere in libertà, in natura. La cosa certa è che in cattività la puzzola può vivere anche fino a 15 anni, mentre in natura non supera generalmente i 5 anni.

 

 

Curiosità sulla puzzola

La puzzola è un animale carnivoro che ama cibarsi principalmente di piccoli mammiferi, insetti, rettili, uova e larve. Non disdegna, quando le provviste scarseggiano, anche le bacche, la frutta e persino il miele. Hanno una forma allungata, gli arti sono piuttosto piccoli e il manto è molto fulvo, così come la coda lunga: la puzzola europea è di colore marrone, con zone bianche tra le orecchie e gli occhi, oltre che sul naso. La moffetta americana (soprattutto nel Messico settentrionale e il Canada Centrale) invece è nera con le tipiche striature bianche.

 

 

Animali notturni

Le puzzole sono mammiferi che amano vivere di notte e usano come tane i tronchi degli alberi, le tane di altri mammiferi o addirittura case abbandonate: in ogni caso non vanno in letargo e trascorrono il rigido inverno andando in giro procacciandosi cibo. Il loro habitat naturale è rappresentato da boschi, foreste, aree montane e campi agricoli.