• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 gennaio 2022 - Aggiornato alle 12:39
News
  • 11:36 | Berrettini, Sonego e Giorgi al terzo turno degli Australian Open
  • 09:53 | Vaccini, l'Italia è terza in Ue per numero di inoculazioni
  • 09:38 | Cosa ha detto l'Ema sulla quarta dose di vaccino
  • 08:46 | Genoa, non più Labbadia in panchina. Torna Maran
  • 08:45 | La Lazio ha battuto l’Udinese ai supplementari
  • 08:41 | La Juve batte la Samp e vola ai quarti di Coppa Italia
  • 08:28 | Stop al Super green pass per lo Stretto di Messina
  • 08:16 | I consigli di Calvarese all’arbitro Serra
  • 07:00 | Quirinale: che cosa dicono le prime pagine dei giornali
  • 06:22 | Eurolega, l’Alba Berlino tramonta a Milano, l’Olimpia vince 84-76
  • 22:37 | Eurocup, Bourg en Bresse espugna Venezia allo scadere 78-81
  • 22:31 | Eurocup: la Joventut Badalona passeggia, Trento annientata 82-65
  • 17:50 | Covid, i dati del 18 gennaio: tasso di positività al 15,4%
  • 17:41 | Perché l'Indonesia cambierà la capitale
  • 17:00 | A Fabriano la mostra sulla pittura del Trecento marchigiano
  • 16:50 | Conferenza annuale Esa, Aschbacher: in autunno i nuovi astronauti
  • 16:21 | Haiti a 12 anni dal terremoto
  • 14:58 | Inter, in due salutano: Sensi alla Samp e Vecino alla Lazio
  • 13:51 | L'addio di D'Aversa: 'Derby e media salvezza non sono bastati'
  • 13:34 | Chi è la nuova presidente del Parlamento europeo
VIDEO Curiosità che non sapevi sui delfini
- Credit: iStock
ANIMALI

Curiosità che non sapevi sui delfini

di Melissa Viri

I delfini sono dei mammiferi marini che nuotano molto veloce, ecco alcune curiosità che non sapevi!

Osservando la forma affusolata dei delfini e vedendoli nuotare velocissimo, si potrebbe pensare che siano pesci.

E invece no: si tratta di mammiferi marini dell’ordine dei cetacei, ma questo probabilmente lo sapevi già. Forse però non sai che gli arti di questi animali, proprio perché si muovono nell’acqua, si sono trasformati in pinne, sorrette però, a differenza di quelle dei pesci, da uno scheletro simile a quello della mano umana. Questo testimonia la loro discendenza da animali terrestri. Scopri altre 7 curiosità che non sapevi sui delfini!

 

 

1. Sono animali molto intelligenti

Già nell’antichità si narrava di esseri umani che avevano familiarizzato con i delfini, ma solo negli ultimi anni si è dato l’avvio a studi e a osservazioni specifiche. Si è potuto così accertare che nei delfini il cervello raggiunge lo stadio di evoluzione creduto un’esclusiva delle scimmie antropomorfe e dell’uomo.

 

 

2. Non sorridono

A volte i delfini sembrano sorridere, ma in realtà quando ci sembra che ridano aprono semplicemente la bocca e scoprono i denti, che in molte specie arrivano persino a 250!

 

 

3. Possono stare sott'acqua a lungo

I delfini respirano aria con i polmoni attraverso un organo detto "sfiatatoio" che si apre alla sommità del capo. Per respirare devono risalire in superficie, poi si immergono e trattengono il fiato anche per 15 minuti. Questa straordinaria capacità permette loro di superare gli 800 m di profondità.

 

 

4. I membri del branco si aiutano a vicenda

Se, per esempio, un delfino è ferito e non può più nuotare con le proprie forze, due compagni si pongono ai lati e lo sostengono perché possa raggiungere la superficie dell’acqua e respirare.

 

 

5. Sono nuotatori abilissimi

I delfini sono nuotatori agili e veloci, spesso compiono balzi fuori dall’acqua alti anche 6-7 metri e non è raro che seguano le navi anche per centinaia di miglia. Il segreto della loro velocità risiede nella coda, usata come organo di propulsione.

 

 

6. Possono rimanere svegli per più di 15 giorni

Dormendo con solo metà del cervello, possono rimanere in allerta per oltre 15 giorni di fila, riuscendo a utilizzare con molta precisione l’ecolocazione, o biosonar, ovvero la capacità di orientarsi nei movimenti e di individuare i bersagli senza utilizzare la vista o il tatto ma per mezzo degli ultrasuoni.

 

 

7. Hanno un linguaggio affine a quello dell’uomo

Gli scienziati sono riusciti a provare che ogni delfino produce un suono personale messo a punto nei primi mesi di vita e risponde solo a "copie" del proprio fischio, una sorta di nome.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle