TimGate
header.weather.state

Oggi 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 21:00

 /    /    /  Dieci consigli per consumare meno energia elettrica
Dieci consigli per consumare meno energia elettrica

Interruttore luce.- Credit: iSotck

GREEN02 maggio 2021

Dieci consigli per consumare meno energia elettrica

di Melissa Viri

Dieci consigli utili!

Bastano condotte più sobrie e elettrodomestici più efficienti per ridurre i consumi energetici e risparmiare sulla bolletta della luce. Ecco il decalogo per consumare meno energia elettrica.

 

1. Non lasciare gli elettrodomestici in stand-by

Il primo consiglio è spegnere la lucina rossa dei dispositivi elettronici (tv, stereo, ecc.): lasciare gli apparecchi in stand-by comporta un consumo di circa 320 kWh all’anno, pari a 72 euro.

 

2. Usare lampadine a led

Un altro comportamento responsabile consiste nel sostituire le luci a basso consumo con quelle a led, che consumano la metà rispetto a una lampada a fluorescenza (classica lampadina al neon).

 

3. Acquistare elettrodomestici ad alta efficienza

Per consumare meno energia elettrica è fondamentale acquistare elettrodomestici di nuova generazione e con classe energetica A, A+, A++, A+++. Un elettrodomestico di classe A+++ consuma fino al 60% di energia in meno rispetto ad uno di classe A, con un risparmio annuo di circa 40€.

 

4. Usare lavatrice e lavastoviglie a pieno carico

La lavatrice e la lavastoviglie vanno sempre utilizzate a pieno carico e a basse temperature. Si consiglia inoltre di scegliere cicli brevi o la modalità "eco". Evitando l’asciugatura si risparmia fino al 15% di energia.

 

5. Utilizzare la lavatrice negli orari in cui l’energia costa meno

Fare la lavatrice nella fascia oraria in cui si applica la tariffa più conveniente della giornata aiuta a risparmiare sulla corrente elettrica.

 

6. Occhio al riscaldamento e all'aria condizionata

Regolare la temperatura degli impianti di riscaldamento tra i 19 e i 20 gradi aiuta a ridurre gli sprechi: ogni grado in più infatti fa aumentare i consumi del 7%. Per quanto riguarda il condizionatore, vanno evitate le temperature polari, utilizzando piuttosto la funzione di deumidificazione: in questo modo si possono ridurre i costi fino al 13%.

 

7. Effettuare la manutenzione degli impianti

Per eliminare gli sprechi è importante anche effettuare la manutenzione degli impianti: un apparecchio infatti consuma meno quando è correttamente regolato, pulito e senza incrostazioni di calcare.

 

8. Spegnere le luci quando non servono

Un ulteriore stratagemma per ridurre i consumi è quello di spegnere le luci quando non sono indispensabili, per esempio quando si guarda la televisione, e ovviamente nelle stanze inutilizzate o, in alternativa, installare sensori di movimento che si accendono automaticamente al nostro passaggio.

 

9. Staccare il frigo quando si parte

Prima di fare le valigie è importante svuotare frigo e freezer, sbrinandoli e pulendoli, e staccare la spina, lasciandoli con le porte aperte.

 

10. Utilizzare una multipresa

Un’altra soluzione utile ai fini del risparmio energetico è l’utilizzo di una multipresa dotata di interruttore on-off che consente di interrompere l’alimentazione elettrica quando gli apparecchi non sono in uso.