TimGate
header.weather.state

Oggi 02 ottobre 2022 - Aggiornato alle 18:00

 /    /    /  Dove smaltire gli pneumatici
Dove smaltire gli pneumatici

Discarica di pneumatici- Credit: iStock

GREEN08 gennaio 2021

Dove smaltire gli pneumatici

di Melissa Viri

Soltanto in Italia vengono smaltiti 25 milioni di gomme all’anno: scopri di più!

Un dato che la dice lunga su come la gestione di questi rifiuti impatti sull'ambiente. Per fortuna è stato ideato un efficace sistema di raccolta pneumatici usati che coinvolge consumatori, gommisti e case produttrici.

Quando non vanno smaltite le gomme

Quando cambi un treno di gomme, a prescindere dalla modalità di acquisto dei nuovi pneumatici, devi seguire un percorso obbligato per il conferimento e lo smaltimento. I tuoi pneumatici fuori uso (PFU) vanno smaltiti a norma di legge, eccezion fatta per quando effettui un cambio di gomme stagionali e a meno che gli pneumatici siano in buono stato e quindi riutilizzabili. A dire il vero ci sarebbe una terza via percorribile: l'arte del riciclo fai da te.

Come smaltire gli pneumatici fuori uso

Gli pneumatici fuori uso sono dei rifiuti speciali e come tali devi gestirli per evitare che inquinino l'ambiente. Secondo la legge l'abbandono di una gomma è un reato e infatti il Ministero dell'Ambiente ha emanato delle precise norme su come e dove smaltire correttamente gli pneumatici fuori uso. A tal proposito è stata costituita una vera e propria filiera dei PFU che fa capo ai consorzi di smaltimento autorizzati e si basa su un sovrapprezzo che devi corrispondere al momento del cambio gomme.

Cos'è il contributo di smaltimento

Il sistema di raccolta pneumatici fuori uso ha a che fare con un concetto molto semplice: quando compri una gomma nuova, dovrai pagare in anticipo il suo smaltimento a fine vita. Ciò significa che il prezzo di uno pneumatico comprende sia il costo del prodotto sia il contributo di smaltimento che va specificato in fattura (anche in caso di acquisto online), mentre l'eventuale manodopera per il cambio gomme si paga a parte. A seconda del peso, questo sovrapprezzo varia dai 2,5 ai 3,5 euro a gomma. Per cui il contributo di smaltimento per un treno di gomme è di circa 10-14 euro.

Che ruolo hanno il gommista e il produttore

Quando cambi le gomme e smaltisci le vecchie, non devi pagare un ulteriore sovrapprezzo perché hai già dato il contributo smaltimento al momento dell'acquisto. Pertanto il gommista che dovesse richiedere un contributo extra, al netto della manodopera, sta cercando di farti fesso. Anzi è proprio il gommista che dovrà accordarsi con i consorzi di smaltimento per il ritiro PFU. L'ultimo anello di questa catena è il produttore di pneumatici, che dovrà girare al consorzio il tuo contributo di smaltimento.