Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 giugno 2021 - Aggiornato alle 19:01
Live
  • 14:06 | Defibrillatore cardiaco per Eriksen: ritorno in campo lontano
  • 21:35 | È partita la sperimentazione del nuovo servizio satellitare di TIM
  • 18:50 | "La mia felicità" è il nuovo singolo di Fabio Rovazzi ed Eros Ramazzotti
  • 18:09 | Frasi stato Whatsapp: idee per frasi belle da mettere
  • 17:30 | Draghi ha firmato il decreto sul Green Pass
  • 16:41 | Cosa prevede il Decreto Legge Riaperture
  • 15:28 | Hamilton analizza i problemi della Mercedes
  • 15:16 | La politica internazionale dopo l'incontro tra Biden e Putin
  • 15:10 | Francia, mascherine non più obbligatorie quando si sta all’aperto
  • 14:47 | Rafa Nadal non giocherà né Wimbledon né le Olimpiadi
  • 14:47 | Lisa Kudrow oggi, che fine ha fatto la protagonista di Friends
  • 14:42 | Chi è Ryan Prevedel, una delle star di Tik Tok
  • 14:34 | Podcast e green: 5 podcast italiani che parlano di sostenibilità
  • 14:31 | Russia, Navalny è tornato alla colonia penale di Pokrov
  • 14:23 | Quali sono le città italiane in cui si respira meglio?
  • 14:17 | Il principe Harry è un padre perfetto
  • 14:15 | Età gatti: come calcolarla e come calcolarla in anni umani
  • 14:10 | Musica matrimonio: i generi più amati
  • 14:04 | Registe donne più famose al mondo
  • 13:03 | “Dune” in anteprima mondiale alla Mostra di Venezia
Ecosistema: che cos'è e come si forma Arch Bridge, Germania - Credit: iStock
GREEN 23 gennaio 2021

Ecosistema: che cos'è e come si forma

di Melissa Viri

Un ecosistema è costituito dalla totalità degli organismi viventi e non viventi: scopriamo di più!

Esempi di ecosistemi

Esempi comuni di ecosistemi sono la Macchia Mediterranea, il deserto, la foresta, gli oceani, la tundra, la steppa, la savana.

La presenza di un’infinità di specie di esseri viventi contribuisce a rafforzare il concetto di biodiversità.

 

Occorre inoltre sottolineare che quanti più elementi ci sono all’interno di un determinato ecosistema, tanto più quest’ultimo si dimostrerà in grado di resistere al meglio alla scomparsa di un dato numero di esemplari. In questo modo, il ripristino dell’equilibrio iniziale appare poi più semplice. Di converso, nel momento in cui si registra l’estinzione di determinate specie, l’ecosistema si indebolisce in maniera considerevole. Nei casi peggiori potrebbe addirittura andare inevitabilmente incontro ad un crollo.

L’importanza dei legami delle specie negli ecosistemi

All’interno degli ecosistemi, i legami di natura causa-effetto tra le specie diventano imprescindibili. A fronte di eventuali cambiamenti, solo gli esemplari più forti sopravvivono e proliferano, perché sono stati in grado di adattarsi. Così l’ecosistema si mantiene vivo.

La vita e la fertilità di un ecosistema dipendono dall’equilibrio

Affinché la fertilità di un ecosistema prosegua senza intoppi è fondamentale che vi sia uno stato di equilibrio. Questo po’ essere recuperano se l’estinzione o la modifica delle specie avviene in maniera graduale e, soprattutto, naturale. Se invece, come purtroppo accade oggi, questi cambiamenti avvengono in maniera troppo brusca, ci sono tutti i presupposti di una caduta dell’ecosistema. Il motivo è che non vi è il tempo a sufficienza per trovare un nuovo equilibrio. Quindi, la stabilità finisce per essere compromessa.

 

Lo sbiancamento del corallo, dovuto all’aumento di temperatura nelle acque degli oceani, è un fenomeno distruttivo che sta portando alla morte le barriere coralline. Questo è un fulgido esempio di rischio di crollo di un ecosistema.

Cosa sta accadendo nel nostro pianeta?

Scenari come quelli in questione stanno portando all’estinzione di massa di numerose specie di fauna e di flora. L’agricoltura intensiva, la caccia illegale di specie protette, l’impiego di pesticidi e di fertilizzanti, i gas serra che inquinano l’aria e l’acqua stanno distruggendo il pianeta. Basti pensare che in 50 anni circa, il 40% del plancton, principale fonte di cibo per i pesci, nonché importante fonte di ossigeno del pianeta, è andato perduto. Lo stesso discorso è valido per le api, protagonisti dell’impollinazione delle piante. La loro diminuzione è sempre più evidente.

Conclusioni

Onde evitare di veder crollare l’ecosistema, la nostra generazione dovrà lasciare il pianeta in condizioni migliori di come lo ha trovato. E così per le generazioni future. Solo con un aumento della biodiversità, la capacità di recupero sarà destinata a crescere.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle