TimGate
header.weather.state

Oggi 11 agosto 2022 - Aggiornato alle 18:45

 /    /    /  Erbe officinali facili da coltivare
Erbe officinali facili da coltivare

Fiori di borragine- Credit: iStock

GREEN17 febbraio 2021

Erbe officinali facili da coltivare

di Melissa Viri

Le erbe officinali sono piante che hanno particolare potere curativo: scopri di più!

La Passiflora per l'insonnia

Coltivare le piante officinali non è difficile, vi sono però sicuramente delle specie che hanno bisogno di spazio e quindi sono maggiormente indicate se si ha un giardino o un terrazzo capiente. Una prima pianta da tenere d'occhio è la passiflora, si tratta di una specie rampicante e quindi è perfetta per un giardino, avendo però cura di avere una rete, oppure in balcone, infatti non ha bisogno di molto terreno, basta anche un semplice vaso. La pianta ama un clima temperato e una buona esposizione al sole, deve essere innaffiata in modo regolare, ma oltre questo non ha particolari esigenze. Di essa si utilizzano i fiori, le foglie e i frutti che possono essere usati per un decotto che aiuta a curare insonnia e angoscia.

La Malva per le proprietà antinfiammatorie

Tra le piante officinali c'è la Malva, questa può essere piantata in primavera in semenzaio o direttamente in vaso, la pianta è di piccole dimensioni ed è anche molto gradevole alla vista grazie ai suoi fiori con un colore che oscilla tra il viola e il blu. È una pianta semplice da coltivare infatti non teme il freddo, la siccità o il caldo, proprio per questo cresce anche spontaneamente in campagna. La Malva è un potente antinfiammatorio, già i nostri nonni, ne usavano il decotto per calmare il dolore ai denti, inoltre è efficace contro la sindrome del colon irritabile.

Tarassaco per i problemi urinari

Tra le erbe officinali vi è anche il Tarassaco, questo è caratterizzato da un infiorescenza di colore giallo che poi si trasforma nel conosciuto soffione usato da bambini per i giochi. Questa erba in campagna cresce spontaneamente, ma può essere piantata anche in vaso acquistando i semi. Tra le sue proprietà vi è l'effetto depurativo e diuretico. Anche in questo caso siamo di fronte a una pianta che non teme il freddo o il caldo eccessivo e non richiede particolari attenzioni.

Il Timo per favorire la digestione

Chi ha problemi di digestione può invece avere in vaso del Timo, questo ha bisogno di avere un terreno secco e deve essere esposto al sole. Già queste caratteristiche fanno intuire che si tratta di una pianta davvero facile da coltivare. Non sopporta le basse temperature quindi in inverno il vaso può essere portato all'interno oppure coperto.

Non ti resta che scegliere le tue erbe officinali preferite.