Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 07 dicembre 2021 - Aggiornato alle 15:40
News
  • 15:00 | L'università italiana ha ancora pochi iscritti e pochi laureati
  • 13:05 | Per Brusaferro l'epidemia è in espansione in Italia
  • 12:30 | Patrick Zaki sarà scarcerato ma non è stato assolto
  • 12:18 | Covid: la situazione peggiora in Calabria e Lombardia
  • 12:03 | La prossima pandemia potrebbe essere peggiore di questa
  • 11:28 | ATP CUP: Italia sorteggiata con Russia, Austria e Australia
  • 11:07 | La Roma su Tolisso per il centrocampo
  • 10:55 | La situazione nella parte destra della classifica
  • 10:41 | Sulle terze dosi abbiamo accelerato ma siamo in ritardo
  • 10:21 | Vaccino obbligatorio per i dipendenti privati di New York
  • 10:08 | Il Milan sogna l’impresa contro il Liverpool
  • 10:00 | Il mercato dei libri festeggia un buon anno di vendite
  • 09:53 | Costacurta spinge il Milan verso l’impresa Champions
  • 09:15 | Cresce la tensione tra Verstappen ed Hamilton
  • 07:27 | L’Inter a caccia del primo posto nel girone di Champions
  • 22:53 | Cagliari-Torino 1-1, il Toro scappa, i sardi lo agguantano
  • 21:22 | Serie A, Empoli-Udinese 3-1, toscani a segno in rimonta
  • 20:52 | I tesori di Pompei: la Casa degli Amorini Dorati
  • 18:24 | Gli infortuni di Correa e Leao
  • 17:00 | Covid, i dati del 6 dicembre: tasso di positività al 3,1%
Foresta equatoriale: quali sono le sue caratteristiche Alberi nella foresta equatoriale - Credit: iStock
NATURA 21 ottobre 2021

Foresta equatoriale: quali sono le sue caratteristiche

di Melissa Viri

La foresta equatoriale può essere considerato un vero e proprio polmone verde.

La foresta equatoriale può essere considerato un vero e proprio polmone verde, deve il suo nome al fatto che si estende nelle zone vicine all'equatore ed è caratterizzata da flora e fauna particolari.

Ultimamente però anche in queste zone è stato lanciato l'allarme climatico, infatti l'inquinamento sta provocando un innalzamento eccessivo delle temperature.

 

 

Il clima della foresta equatoriale

La foresta equatoriale è caratterizzata dal fatto che qui manca la stagione secca, infatti in media tutti i mesi cadono circa 60 mm di pioggia e questo consente di avere una vegetazione piuttosto fitta e caratterizzata da diverse stratificazioni. Il clima può essere considerato caldo umido e questo per la vicinanza del sole e per l'abbondanza delle piogge. A causa di queste caratteristiche le foreste equatoriali sono dei veri e propri tesoretti per quanto riguarda la biodiversità, infatti qui ci sono numerosissime specie vegetali, circa 42.000 specie diverse di insetti per ettaro di terreno, a cui si aggiungono 313 specie di alberi che danno vita a oltre 800 alberi diversi (ogni famiglia di alberi può contenere diverse tipologie).

 

 

Gli interessi sulle foreste equatoriali

Naturalmente questa è solo una piccola porzione. Infatti ciò che rende affascinanti le foreste equatoriali è anche il fatto che molte specie animali e vegetali ancora non sono state scoperte. L'insieme delle caratteristiche viste fa in modo che le foreste equatoriali siano allo stesso tempo oggetto di protezione, ma anche meta di aziende che cercano qui legno e altri prodotti, come il caucciù, oppure il legno Teak molto utilizzato per la realizzazione di mobili. La foresta equatoriale viene anche considerata la più grande farmacia del mondo perché almeno un quarto delle medicine naturali sono realizzate con piante che arrivano proprio da queste zone.

 

 

Stratificazione verticale delle foreste equatoriali

La profonda diversità delle specie è dovuta al fatto che sullo stesso suolo ci sono condizioni climatiche diverse, ad esempio il suolo riceve poca luce, infatti la fitta vegetazione verticale ostacola la sua penetrazione. Qui si possono trovare molte specie animali e tra queste i rettili e insetti sicuramente dominano. Vi è poi il sottobosco dove si trovano tanti piccoli mammiferi e roditori, ma anche rettili e tra questi c'è il boa costrittore, molto pericoloso, inoltre c'è la rana freccia. Si tratta comunque di una zona che riceve solo il 5% della luce solare e quindi la vegetazione è fitta, ma non particolarmente alta. Seguono la canopia e lo strato emergente, questi sono caratterizzati dalla presenza di alberi ad alto fusto, anche 70- 80 metri e che ricevono molta luce solare. In questa fascia le temperature sono molto alte e gli animali che la popolano sono soprattutto aquile e la volpe volante.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle