• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 16 gennaio 2022 - Aggiornato alle 22:00
News
  • 09:43 | 7 cose da fare e da vedere a Marsala
  • 21:57 | La Roma ha vinto grazie al nuovo acquisto Oliveira
  • 21:20 | La Sampdoria esonera D’Aversa e richiama Giampaolo
  • 20:35 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 20:02 | Roma-Cagliari 1-0, decide al debutto Sergio Oliveira
  • 19:13 | La vittoria del Verona sul Sassuolo (2-4)
  • 17:24 | Venezia-Empoli 1-1, a Zurkowski replica Okereke
  • 15:30 | Presidenti della repubblica: i più anziani e i più giovani
  • 14:46 | Sassuolo-Verona 2-4, tripletta di Barak
  • 14:08 | Sotheby’s New York presenta le aste di primavera
  • 12:56 | Il primo comizio di Donald Trump nel 2022
  • 12:35 | Mascherine Ffp2: ecco come usarle al meglio
  • 11:14 | Il Newcastle vuole Robin Gosens
  • 10:21 | Lo stop alle restrizioni per chi arriva dal sud dell’Africa
  • 10:11 | Il Genoa esonera Shevchenko, arriva Labbadia
  • 10:10 | La vittoria della Lazio a Salerno (0-3)
  • 10:05 | Dybala segna e non esulta, è gelo con la Juventus
  • 09:59 | La vittoria della Juventus sull’Udinese (2-0)
  • 09:41 | L'espulsione di Djokovic: addio Australian Open
  • 00:17 | Come si elegge un presidente della repubblica
Foresta pluviale: fauna, flora e altre curiosità Cascata, Guadalupa - Credit: Pexels
BIODIVERSITÀ 27 agosto 2021

Foresta pluviale: fauna, flora e altre curiosità

di Melissa Viri

Regno di scimmie, rettili, anfibi, tucani... la foresta pluviale incarna un habitat del tutto particolare

Foresta pluviale: un magico mondo da scoprire

Alzi la mano chi, almeno una volta nella propria vita, non abbia mai sognato di immergersi nelle atmosfere fantastiche e quasi sospese nel tempo della foresta pluviale.

Regno di scimmie, rettili, anfibi, tucani, pappagalli, leopardi e giaguari, la foresta pluviale incarna un habitat del tutto particolare, in cui le precipitazioni sono decisamente abbondanti e presenti tutto l'anno. Questo bioma è tipico delle regioni caldo-umide dell'Amazzonia, del Brasile e di alcune isole dell'arcipelago indonesiano, rappresentato da temperature che oscillano tra i 25 e i 30 gradi e con un'assenza pressoché totale di escursione termica.

La flora e la fauna della foresta pluviale

Come si è appena avuto modo di accennare, l'ambiente della foresta pluviale è piuttosto variegato e suddiviso idealmente in diversi strati. Le temperature elevate e le forti precipitazioni annuali rappresentano i tratti salienti della foresta pluviale in cui si è possibile trovare alberi dal fusto piuttosto resistente, svettanti verso il cielo e ricchi di liane che rendono ancora più impenetrabile un ambiente già complesso.

 

La vegetazione è molto fitta, il fogliame è di un ricco colore verde ed è possibile trovare felci, muschi, orchidee e bromeliacee. Le piogge abbondanti creano stagni e pozze in cui si recano ad abbeverarsi i grandi felini presenti nella zona mentre il suolo si rivela particolarmente povero di nutrienti giacché le alte temperature decompongono rapidamente la materia organica presente sugli alberi impedendo la formazione di humus. In un ambiente così variegato, inoltre, è possibile entrare in contatto con specie animali autoctone e con un tipo di fauna quasi in via di estinzione. L'uccello del Paradiso, l'aquila Arpia, i camaleonti, le rane, i rospi giganti, la tigre, i gorilla e gli scimpanzé sono solo alcuni degli animali che abitano un ambiente così ricco e particolare in cui l'estrema varietà della biodiversità va salvaguardata a tutti i costi dalle aggressioni esterne.

Alcune curiosità sulla foresta pluviale

Benché il clima caldo-umido caratterizzato da continue e abbondanti precipitazioni non si riveli sempre ospitale, la foresta pluviale - tranne che nei suoi tratti più impenetrabili - ospita comunità indigene che, a causa della forte dispersione delle risorse alimentari - sono costrette a spostarsi continuamente, alternando la vita in foresta a quella della savana. Non tutti, infine, sanno che la maggior parte delle piante medicinali proviene proprio dalla foresta pluviale: chinino e curaro, infatti, sono originari di quest’ambiente.

I più visti

Leggi tutto su Lifestyle