TimGate
header.weather.state

Oggi 07 ottobre 2022 - Aggiornato alle 20:00

 /    /    /  Fucus: proprietà e benefici
Fucus: proprietà e benefici

L'alga fucus- Credit: iStock

RIMEDI NATURALI07 agosto 2022

Fucus: proprietà e benefici

di Melissa Viri

Tanti i benefici di quest'alga.

Il fucus è un'alga nota per i suoi innumerevoli benefici. Scopriamo tutte le proprietà del fucus e come si utilizza. Il fucus vanta uno spiccato effetto brucia grassi tanto da essere indicato all'interno delle diete oppure per coloro che soffrono di ipofunzionalità della tiroide.

 

 

La famiglia

Il fucus appartiene alla famiglia delle Fucaceae ed è noto per le sue proprietà dimagranti e lassative. Inoltre aiuta a contrastare gli inestetismi della cellulite ed è indicato per chi soffre di reflusso gastroesofageo. Particolarmente utilizzato in ambito erboristico e in fitoterapia è il tallo del fucus, utile per ottenere un effetto coadiuvante all'interno dei regimi alimentari dimagranti. L'alga marina fucus è composta da vitamina C, iodio e altri sali minerali, carotenoidi e polisaccaridi, che nell'insieme assicurano delle spiccate proprietà depurative sull'organismo.

 

 

Quali sono i benefici del fucus?

Lo iodio contenuto nel fucus si rivela un valido alleato per la salute in quanto dopo averlo assunto si assimila facilmente e va a lavorare in modo diretto sulla tiroide, stimolando la sintesi dei grassi. Di conseguenza permette di migliorare l'attività della tiroide favorendo delle ottime proprietà brucia grassi. Assumere il fucus dunque contribuisce alla perdita di peso, grazie anche allo spiccato senso di sazietà che questa alga è in grado di garantire. A tal proposito il fucus è utile per combattere gli attacchi di fame nervosa riducendo gli episodi nell'arco della giornata.

 

 

Fucus contro stitichezza e reflusso gastroesofageo

Le componenti presenti nel fucus favoriscono la corretta attività intestinale grazie all'effetto lassativo. Inoltre sono utili per contrastare il reflusso gastroesofageo riducendo gli episodi di bruciore di stomaco, in quanto assicurano proprietà emollienti che proteggono le mucose.

 

 

Come assumere il fucus

È possibile assumere il fucus in diversi modi: sotto forma di estratto, di tisana e di tintura madre. Quest'ultima può essere somministrata due volte al giorno versando 50 gocce in un bicchiere d'acqua. In alternativa è anche possibile reperire gli estratti secchi di fucus sotto forma di compresse. Per contrastare gli inestetismi della cellulite è possibile utilizzare l'infuso a base di fucus da unire ai fanghi anticellulite al fine di rendere la pelle più tonica e compatta.

 

 

Fucus ed effetti collaterali

L'alga fucus non prevede particolari controindicazioni o effetti indesiderati. Tuttavia è sconsigliato assumere questo estratto durante la gravidanza e l'allattamento. Il fucus non è indicato per trattamenti prolungati e non deve essere assunto in caso di ipertiroidismo.